Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 15:42

«Eventi musicali» a Taranto

Un programma all'insegna della qualità e del divertimento nel cartellone dell'Associazione musicale della Magna Grecia «Egidio Pignatelli». Primo evento il 1° dicembre con Lucio Dalla in duo col tenore tarantino Nicola Martinucci
«Eventi musicali» con grandi interpreti e con i ritmi del mondo. E' questa la proposta dell'Associazione musicale della Magna Grecia "Egidio Pignatelli" per il programma della sua stagione 2004-2005, varato all'insegna del divertimento e della qualità. La "Magna Grecia" di Taranto si è dimostrata, quindi, sensibile alle esigenze del suo pubblico, che richiede costantemente le novità del palcoscenico internazionale.
Nel corso della stagione concertistica si alterneranno grandi nomi del panorama musicale spaziando dalla musica classica al cabaret musicale, dalla lirica alle grandi orchestre, passando attraverso i ritmi di Cuba.
Sensazionale l'apertura stagionale con il duetto di Lucio Dalla col tenore tarantino Nicola Martinucci, sulla traccia - com'è stato evidenziato - dell'altrettanto celebre duo Pavarotti. L'appuntamento è il 2 dicembre nel Teatro Orfeo di Taranto dove si terranno tutti i concerti.
I nomi dei big musicali, tuttavia, non impediranno all'associazione musicale di perdere di vista le caratteristiche del cartellone classico.
Esso prevede, tra gli altri, il concerto n. 2 di Rachmaninov, considerato una delle partiture più famose per pianoforte e orchestra della musica russa.
Saranno proposte, in seguito, alcune delle arie d'opera tratte da Gounot, Bellini, Verdi e Donizetti, interpretate dalla voce di Mariella Devia.
La stagione "Eventi Musicali" potrà contare anche il 17 gennaio sul pianista Arcadi Volodos.
Molto atteso è anche il concerto, in cartellone il 17 marzo, della Das Palast Orchestra di Berlino con il cantante Max Raabe, che insieme proporranno un repertorio con una vera e propria reinterpretazione filologica delle canzoni da ballo più popolari degli anni '20 e '30 fino ai brani di Prince e di Freddy Mercuri.
Dopo la presenza di "Le Quatour", gruppo di musicisti, acrobati, comici e mimi, vi sarà anche un viaggio attraverso la musica latino-americana, con ballerini e coreografie di eccezione, come quello del "Ballet de Cuba".
Il 1° aprile sarà a Taranto il grande violinista Uto Ughi, che si esibirà insieme all'Orchestra tarantina.
Si prevede che il celebre Ughi, anche in quest'occasione, suonerà il prezioso violino "Guarneri del Gesù" del 1744, considerato come uno dei più bei "Guarneri" esistenti per il suo suono caldo dal timbro scuro, e uno Stradivari del 1701 denominato "Kreutzer", perché appartenuto all'omonimo violinista a cui Beethoven aveva dedicato la famosa Sonata.
Paolo Lerario
lerariop@libero.it

Informazioni:
Agli appuntamenti della "Magna Grecia" vi si potrà partecipare previo acquisto di abbonamento: Associazione della Magna Grecia, via Tirrenia 4 - Taranto
Tel. 099-7304422
www.magna-grecia.it.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione