Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 15:01

Otranto - Sequestrati 4 quintali di novellame

Controllati 15 motopescherecci, che attraccano alla banchina del molo San Nicola di Otranto, cinque persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce
OTRANTO (LECCE) - Circa quattro quintali di novellame (merluzzo, triglie e rane pescatrici), sono stati sequestrati ad Otranto e, su disposizione dell'autorità giudiziaria, sono stati donati in beneficenza all'Associazione Terapeutica Emmaus e all'Istituto Maestre Pie Filippini di Otranto, al Centro di accoglienza profughi Regina Pacis di San Foca di Melendugno e ai Frati Cappuccini di Maglie.
Il pescato era stato sequestrato ieri sera nel corso di un servizio di controllo svolto dal personale del locale Circondario Marittimo. In particolare sono stati controllati 15 motopescherecci, che attraccano alla banchina del molo San Nicola di Otranto, e gli automezzi adibiti al trasporto dei prodotti ittici. Cinque persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce per avere catturato pescato sottomisura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione