Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 20:57

Aqp - Assolto Pallesi, con lui risultati positivi

L'ex commissario dell'Acquedotto Pugliese definitivamente assolto dall'accusa di aver sprecato quasi un miliardo di lire in consulenze inutili
ROMA - L'ex commissario straordinario dell'Acquedotto Pugliese, Lorenzo Pallesi, è stato «definitivamente assolto dall'accusa di aver sprecato», quando ricopriva la più alta carica nell'Acquedotto, «quasi un miliardo di lire in consulenze inutili». Lo ha deciso la sezione giurisdizionale centrale di Appello della Corte dei Conti.
In particolare, la Corte ha messo in evidenza come «i positivi risultati di amministrazione e la trasformazione dell'Ente in società per azioni configurano la più eclatante dimostrazione dell'efficienza manageriale del commissario straordinario e delle sue scelte, fra le quali va annoverata anche la nomina di consulenti esterni».
Pallesi è stato nominato commissario straordinario dell'Acquedotto pugliese nel settembre 1997 dal Governo Prodi. Sotto la sua amministrazione l'Acquedotto è stato trasformato in una società per azioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione