Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 14:04

Viaggia con la moglie, prosciolto ex assessore

E' stato prosciolto «perché il fatto non sussiste» dal gup Maurizio Saso, l'ex assessore provinciale, Pasquale Porpora (Ds), accusato di peculato, per aver fatto un viaggio di rappresentanza a Perugia, portando con sè la consorte
LECCE - E' stato prosciolto questa mattina «perché il fatto non sussiste» dal gup Maurizio Saso, l'ex assessore provinciale, Pasquale Porpora (Ds), accusato di peculato, per aver fatto un viaggio di rappresentanza a Perugia, portandosi dietro la moglie.
Il pm Gianni Gagliotta ha però preannunciato ricorso.
Secondo il gup, l'uomo politico non ha commesso alcun illecito, perché ha utilizzato l'auto della Provincia con la quale doveva comunque raggiungere Perugia, ha dormito in un albergo a tre stelle anche se poteva accedere a uno a cinque stelle, in una stanza doppia pagata per una sola persona, ed al ritorno dal viaggio ha anche restituito all'ufficio economato della Provincia il denaro rimastogli dalla diaria ricevuta in contanti alla partenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione