Domenica 22 Luglio 2018 | 01:23

Patto territoriale - Pronto il rapporto sull'ambiente

Da parte del Patto per l'Occupazione Nord Barese/Ofantino e la neo istituita Agenzia territoriale per l'Ambiente una vera e propria «fotografia» del territorio del Patto dal punto di vista ambientale relativa agli undici comuni
BARLETTA - Anche il Patto Territoriale per l'Occupazione Nord Barese/Ofantino e la neo istituita Agenzia territoriale per l'Ambiente hanno ormai ultimato la redazione del proprio Rapporto sullo Stato dell'Ambiente, una vera e propria «fotografia» del territorio del Patto dal punto di vista ambientale relativa agli undici comuni del Patto.
Una prima bozza che verrà sottoposta in anteprima al partenariato allargato tematico e ad altri enti e soggetti interessati in un incontro previsto per oggi pomeriggio, a Trinitapoli, presso l'Auditorium di via Marconi, alla presenza del sindaco Arcangelo Barisciano, dell'amministratore unico dell'Agenzia per l'Ambiente, Savino Saraceno, e del presidente del Patto Territoriale, Michele Della Croce: una occasione per poter conoscere il lavoro svolto e per poi eventualmente proporre osservazioni e suggerimenti.
In programma, infatti, ci sono altri tre incontri: per l'area murgiana a Corato l'11 novembre, per l'area costiera a Bisceglie il 12 novembre, per l'area ofantina a Canosa il 13 novembre. L'insieme delle osservazioni e dei suggerimenti costituiranno un ulteriore capitolo del Rapporto.
L'agenzia territoriale per l'Ambiente, che ha sede a Trinitapoli (ex Masseria Castello)si propone di costituire una struttura di coordinamento in problematiche ambientali, in grado di promuovere relazioni «a rete» fra soggetti pubblici aventi competenze ambientali e soggetti privati impegnati in attività ambientali.
Punta a svolgere funzioni di attività tecniche per la vigilanza ed il controllo dell'ambientale, attività di ricerca e di supporto tecnico-scientifico, ma dovrà anche promuovere l'educazione ambientale e programmi di divulgazione e formazione in materia ambientale,.
In generale l'Agenzia opererà come authority di governo dei processi di sviluppo sostenibile del territorio, anche quale terminale territoriale dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale.
Attraverso l'agenzia verranno portate avanti l'«Agenda 21 locale» ed il Piano di Azione ambientale, la cui idea-forza è appunto la «rete-ecologica», intesa non solo in termini fisici come connessione tra elementi di naturalità presenti sul territorio.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS