Domenica 22 Luglio 2018 | 20:35

Lecce - Sequestrati beni a boss della Scu

Immobili del valore di circa un milione di euro sottratti nella zona di Casalabate al clan di Giovanni De Tommasi, che opera, secondo gli inquirenti, nella zona a Nord di Lecce
LECCE - Beni immobili - del valore di circa un milione di euro - appartenenti a presunti boss della organizzazione di tipo mafioso Sacra corona unita sono stati sottoposti a sequestro stamani da agenti di polizia di Lecce. Si tratta, in particolare, di due ville, con terreni annessi, che si trovano in località balneari, nella zona di Casalabate di Lecce.
Le misure costituiscono la prosecuzione di indagini patrimoniali svolte nei confronti del clan di tipo mafioso di Giovanni De Tommasi che, secondo gli investigatori, opera nella zona a Nord di Lecce. I titolari reali dei beni sono due imprenditori: uno opera nel settore dei carburanti e l'altro in quello degli pneumatici, già indagati per associazione di tipo mafioso, usura, riciclaggio ed altro. Un immobile, tra l'altro, risulta realizzato su un terreno già oggetto di un provvedimento di sequestro; l'altro immobile risulta essere completamente abusivo.
I provvedimenti sono stati emessi dal gip di Lecce Pietro Baffa su richiesta del sostituto procuratore della Dda Lino Giorgio Bruno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS