Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 09:22

Incidente mortale sulla Trani-Andria

Nello scontro tra due auto sono morte due ventenni di Barletta, Annamaria Iodice e Sonia Lamacchia. Feriti altri 7 ragazzi.
• Potenza, grave motociclista
TRANI - La morte corre lungo la strada provinciale «Trani Andria».
Nella notte, intorno alle 3, due ragazze hanno perso la vita al km 4,400, alle porte di Trani. Le due ragazze, entrambe ventenni di Barletta, Annamaria Iodice e Sonia Lamacchia, erano a bordo di una Opel Astra (guidata dal ventiduenne barlettano Ruggiero Rizzi) che si è scontrata all'altezza dell'incrocio con la strada provinciale «Corato Barletta» con una Golf. All'origine dell'incidente ci sarebbe una mancata precedenza ma i rilievi della Polstrada di Barletta non hanno ancora del tutto chiarito la dinamica dell'incidente.
Secondo una prima ricostruzione la Opel Astra, sulla quale viaggiavano le due vittime insieme ad una cotenaea e a due amici, tutti di Barletta, procedeva in direzione Barletta quando si è scontrata con una Golf a bordo del quale c'erano quattro ragazzi di Andria.
Tutti forse avevano trascorso una serata in compagnia e tornavano a casa, quando si è verificato il tremendo impatto, all'incrocio - poco visibile - tra le due provinciali.
Lo scenario apparso ai primi soccorritori è stato subito agghiacciante: lamiere contorte. Ad avere la peggio è stata subito Sonia Iodice, deceduta sul colpo. Annamaria Lamacchia, apparsa in gravi condizioni, è stata trasferita all'ospedale di Andria: è morta questa mattina. Feriti, ma non gravi, tutti gli altri occupanti delle due auto: se la caveranno in poche settimane ma nelle loro menti resterà per sempre la grande ferita del ricordo di una notte d'allegria trasformatasi in tragedia.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione