Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 21:41

Foggia - Recuperati reperti archeologici

Databili tra il IV e il V secolo avanti Cristo. Tra questi, alcune brocche decorate a palmette di notevole interesse. Denunciate a piede libero tre persone, scoperte mentre con un escavatore stavano profanando una tomba di epoca dauna in località Beccarini, alla periferia di Manfredonia
FOGGIA - Operazione contro il traffico di reperti archeologici portata termine nelle scorse ore dai militari della Guardia di Finanza del comando provinciale di Foggia. I militari delle fiamme gialle, dopo alcuni giorni di indagine hanno denunciato a piede libero tre persone, scoperte mentre con un escavatore stavano profanando una tomba di epoca dauna in località Beccarini, alla periferia di Manfredonia.
Nel corso dell'operazione i militari della Guardia di Finanza hanno recuperato diversi reperti archeologici, databili tra il IV e il V secolo avanti Cristo. Tra questi alcune brocche decorate a palmette di notevole interesse artistico e archeologico. Tutto il materiale recuperato è stato sequestrato e consegnato alla Soprintendenza per i Beni Archeologici di Foggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione