Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 23:17

Lecce - Palazzo di giustizia invaso dalle pulci

Chiuso per disinfestazione. Le pulci si sono propagate dal seminterrato al sesto piano, al punto che stamani si è resa necessaria la chiusura anticipata di tutto il complesso per procedere alla disinfestazione generale. Due dipendenti hanno dovuto ricorrere alle cure del medico
LECCE - Il Palazzo di giustizia di Lecce è stato chiuso perchè è stato invaso dalle pulci. Le operazioni di disinfestazione termineranno tra domani e dopodomani.
Le pulci si sono propagate dal seminterrato al sesto piano, al punto che stamani si è resa necessaria la chiusura anticipata di tutto il complesso per procedere alla disinfestazione generale da completare nel giro di due giorni. E' prevedibile, pertanto, che l'attività giudiziaria tornerà alla normalità per il prossimo lunedì 20 settembre.
L'allarme pulci è scattato intorno alle 10. Un dipendente del Tribunale, che si era recato in un locale dello scantinato del Palazzo di Giustizia, dove sono custoditi i corpi di reato, sarebbe stato contagiato dai fastidiosissimi parassiti, che si sarebbero subito propagati per tutta la struttura sino a raggiungere il 6° piano. Anche un altro dipendente, che si trovava in Corte d'Assise, sarebbe stato «oggetto d'attenzione» da parte delle pulci. I due malcapitati hanno dovuto fare ricorso a un medico.
Scattata l'emergenza, del fatto è stato informato il personale dell'ufficio igiene del comune: è seguita una riunione operativa per concordare le modalità d'intervento.
Intanto le organizzazioni sindacali dei lavoratori riferiscono in una nota che la presenza delle pulci «era stata già rilevata nei giorni scorsi, ma non era stato posto in atto il pur dovuto intervento di bonifica dei luoghi e di disinfestazione del palazzo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione