Cerca

Martedì 23 Gennaio 2018 | 03:04

Canosa - Incendiata l'auto del sindaco

Completamente distrutta la vettura di Francesco Ventola, a capo di una coalizione di centro-destra da due anni nella cittadina pugliese. L'incendio appiccato da ignoti nella notte. Il primo cittadino ha affermato di non aver ricevuto minacce di qualsiasi genere
CANOSA - Attentato incendiario, nella notte, ai danni dell'auto di proprietà del sindaco di Canosa, Francesco Ventola, che guida da due anni una coalizione di centro-destra.
L'incendio è stato appiccato da ignoti che hanno scavalcato una recinzione ed hanno dato fuoco alla «Seat Ibizia» parcheggiata all'interno del cortile condominiale dell'abitazione del primo cittadino, in via Corsica. L'incendio, segnalato ai vigili del fuoco da una telefonata anonima, è stato domato prima dai vigilanti della Vegapol, allertati dai vigli del fuoco, poi dagli stessi vigili arrivati dal distaccamento di Barletta. L'auto è andata completamente distrutta, mentre una parete della palazzina è stata annerita.
I carabinieri, che compiono indagini sull'accaduto, hanno accertato che la vettura è stata prima cosparsa di liquido infiammabile e poi data alle fiamme.
Il sindaco di Canosa ha affermato di non aver ricevuto minacce di qualsiasi genere in precedenza e che non sarebbe nemmeno un periodo particolarmente «caldo» dell'attività amministrativa.
Secondo gli investigatori, l'accaduto è comunque connesso con la carica ricoperta da Ventola.

Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400