Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 13:50

Undici arresti per spaccio e detenzione droga nel Foggiano

Si tratta di dieci uomini e una donna, tutti con precedenti penali, che hanno operato a San Severo. L'operazione condotta da militari dei comandi di Foggia e Cuneo, un elicottero del 6/o elinucleo di Bari e unità cinofile
SAN SEVERO (FOGGIA) - Si chiama 'La Marchesa'l'operazione condotta la scorsa notte dai carabinieri del comando provinciale di Foggia e di Cuneo che hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare a carico di 11 persone. Gli indagati, tutti pregiudicati, sono accusati a vario titolo di detenzione e cessione di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi ed estorsioni. Oltre 100 i carabinieri che hanno partecipato all'operazione messa a segno a San Severo nel foggiano e a Fossano in provincia di Cuneo. I dettagli dell'operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà nella tarda mattinata.
E' stata denominata «La marchesa» come un noto rione di San Severo l'operazione portata a termine la scorsa notte nel centro dell'alto Tavoliere e a Fossano, in provincia di Cuneo, dai carabinieri del comando provinciale di Foggia.
Sono 11 le ordinanze emesse dal Gip del tribunale dauno, Antonio Diella, che ha accolto le richieste del sostituto procuratore, Maria Libera Rinaldi e 10 sono le persone arrestate a cui sono stati concessi gli arresti domiciliari.
Gli arrestati sono:Tiziano Belfonte, di 39 anni, Leopoldo Cartanese di 43, Claudio Maiorano, di 45 anni, tutti e tre in carcere per altri reati, Carmine De Nuzzo, di 30, Marco Fanelli di 38 Luigi e Giovanni Micucci di 64 e 39 anni, Amanda Rosaria Morlino di 34, arrestata a Fossano e Felice e Roberto Nardino di 33 e 27 anni.
Le accuse, avario titolo, per loro sono di detenzione e cessione di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti, in particolare eroina e cocaina, detenzione e poro illegale di armi comuni da sparo ed estorsioni.
L'operazione, è stato detto durante la conferenza stampa di questa mattina, è una tranche di «Sugar», l'operazione messa a segno dai carabinieri il 5 novembre del 2001 e che portò in carcere 58 persone accusate di associazione mafiosa, traffico di droga, tentato omicidio ed estorsioni.
Il provvedimento contiene diversi capi d'imputazione, gli indagati, secondo l'accusa, gestivano una vasta attività di spaccio di droga nonchè un giro di estorsioni ai danni dei cittadini di San Severo. Nel corso dell'operazione, ancora in corso per rintracciare un altro destinatario dei provvedimenti restrittivi, i carabinieri hanno sequestrato 480 grammi di cocaina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione