Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 23:13

Anche la Puglia al «matrimonio» tra prosciutto San Daniele e il «rosso» di Canosa

«La Regione si aggiunge così alle altre 12 che già hanno confermato la loro partecipazione al progetto «SudNord-NordSud» per la mobilità di giovani lavoratori
BARI - Era stata un'ottima fetta di prosciutto crudo, accompagnata da un amabile bicchiere di vino rosso «Canosa Doc» a suggellare, a fine luglio, un gemellaggio nel segno della occupazione più che un matrimonio gastronomico tra Friuli e Puglia. Ora il progetto «SudNord-NordSud», del ministero del Welfare realizzato da Italia Lavoro per governare la mobilità territoriale di lavoratori e imprese, registra l'adesione ufficialmente della Regione.
«La Puglia - è detto in un comunicato del ministero - si aggiunge così alle 12 regioni (Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Umbria, Marche, Abruzzo, Lazio, Molise, Campania, Basilicata e Calabria) che già hanno confermato la loro partecipazione. Nell'ambito di «SudNord-NordSud», la Puglia, attraverso il consorzio del vino rosso «Canosa doc», ha dato vita a un gemellaggio con il distretto agroalimentare di San Daniele del Friuli (Udine) dove si produce il famoso prosciutto.
Grazie alla rete pubblico-privata del progetto, alcuni giovani pugliesi raggiungeranno il Friuli Venezia Giulia per un tirocinio formativo nel settore agroalimentare, per poi tornare al Sud e «spendere» la professionalità acquisita.

Il centro per l'impiego di Canosa ha già ricevuto 74 richieste da giovani disponibili a trasferirsi al Nord per un tirocinio di formazione, 5 dei quali proprio per il distretto agroalimentare di San Daniele.
Per questi, Italia Lavoro sta studiando la possibilità di reperire un alloggio gratuito per tutto il periodo dello stage. Motore di tutta l'iniziativa è Aspidea, il database telematico di «SudNord-NordSud» che raccoglie e mette in rete le domande e «offerte di lavoro in tutta Italia. Finora, grazie a «SudNord-NordSud» circa duemila giovani meridionali hanno già potuto seguire percorsi di formazione in aziende del Nord, per poi tornare nella regione di origine con
un bagaglio arricchito di conoscenze professionali.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione