Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 03:02

Torna da Nassiriya e muore in incidente d'auto

Il caporal maggiore di 21 anni Santino Melcore, di Cursi, è morto la scorsa notte nello scontro frontale tra due auto a pochi chilometri da Bologna. Morti anche il commilitone che viaggiava con lui, il caporale Marco Guidotti, 26 anni, di Lecce, e un 19enne di Castelguelfo (Bologna)
Torna da Nassiriya e muore in incidente d'auto
BOLOGNA - Era stato in missione a Nassiriya proprio nel periodo della strage dei militari italiani il caporal maggiore pugliese di 21 anni Santino Melcore, di Cursi, nel leccese, morto la scorsa notte nello scontro frontale tra due auto a pochi chilometri da Bologna. Morti anche il commilitone che viaggiava con lui, il caporale Marco Guidotti, 26 anni, di Lecce, e un 19enne di Castelguelfo (Bologna), Vincenzo Antronico, che era alla guida di un'altra vettura in compagnia di una 17enne di Medicina (Bologna), rimasta ferita e ricoverata all'ospedale Maggiore con una prognosi di 90 giorni. Melcore e Guidotti facevano parte del 6/o Reggimento Trasporti dell'Esercito che ha sede a Budrio, sempre nel bolognese, e che ha perso tre soldati nell'attentato di Nassiriya del novembre scorso. Melcore - che era particolarmente amico di uno dei tre, il compaesano Alessandro Carrisi - era tornato in Italia alla fine del 2003. «Noi facciamo sempre il nostro dovere, ma certo, a volte il pericolo non è dove sembra», è stato l'amaro commento sulla morte dei giovani militari da parte di un superiore.
L'incidente è avvenuto sulla via San Vitale in località Fasanina in comune di Medicina. Secondo una prima ricostruzione, l'auto con a bordo i due militari (che viaggiava in direzione di Bologna) in corrispondenza di una curva, per ragioni ancora in corso di accertamento, è sbandata ed ha invaso l'altra corsia. In quel momento stava arrivando la vettura con a bordo la coppia ed è stato inevitabile lo scontro. Sono intervenuti vigili del fuoco, mezzi di Bologna Soccorso e i carabinieri della Compagnia di Medicina che hanno eseguito i rilievi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione