Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 11:54

Altri testi islamici recapitati nel Barese

E' mistero fitto su un libro con dei versetti del Corano giunto dall'Iran alla biblioteca comunale di Barletta Sabino Loffredo. Già numerosi i casi analoghi
Altri testi islamici recapitati nel Barese
BARI - E' mistero fitto su un libro con dei versetti del Corano giunto dall'Iran alla biblioteca comunale di Barletta Sabino Loffredo. Il plico è stato recapitato tramite il servizio postale il 18 Agosto ma la notizia s'è appresa solo oggi. Anonimo il mittente, ma il fatto è tutt'altro che sottovalutato considerato che martedì pomeriggio alla biblioteca comunale di Ruvo di Puglia, sempre dall'Iran, è giunto un libro analogo contenente per di più un involucro con polvere bianca. Stando alle primissime valutazioni non dovrebbe trattarsi di antrace, tuttavia la sostanza sarà analiticamente esaminata all'istituto Zooprifilattico di Foggia dove si dovrà anche l'eventuale tossicità. Nessuna traccia di polvere bianca, invece, nel libro recapitato a Barletta e consegnato ai Carabinieri allertati dal personale della biblioteca per il sospetto arrivo del volumetto: in biblioteca, infatti, non era atteso nessun libro del genere. Il fatto, forse, non avrebbe suscitato sospetti se non fosse per altre analoghe spedizioni in altre città pugliesi. Oltre a Ruvo, infatti, scritti simili sono stati recapitati alle biblioteche di altri centri del sud est barese tra cui Turi e Sammichele. In tutti i casi si tratta di testi tratti dal Corano. Non si esclude, dunque, che alla base vi sia uno stesso disegno e un'unica matrice anche se s'ignora il fine. Dopo il secondo caso registrato nel circondario di sua competenza, la Procura di Trani (Pm Bruna Manganelli) ha aperto un'inchiesta a carico di ignoti. Episodi che potrebbero essere inquietanti in un periodo di grosse tensioni internazionali sebbene è prematuro qualsiasi allarmismo.
Antonello Norscia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione