Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 17:24

Dava asilo a latitanti: arrestato incensurato

Giovanni Granatiero, di 64 anni, dava protezione ad alcuni ricercati del clan Romito in un casolare di campagna fra Mattinata e Mattinatella. Mentre la polizia faceva irruzione, 3 uomini sono riusciti a fuggire a bordo di una Audi «A4»
FOGGIA - Un incensurato dava rifugio e protezione ai latitanti del clan Romito, ricercati dallo scorso 22 giugno nell'ambito di un'inchiesta sulla «faida» coordinata dalla Dda di Bari. Giovanni Granatiero, di 64 anni, è stato arrestato ieri sera dalla squadra mobile di Foggia, in un casolare di campagna fra Mattinata e Mattinatella. Mentre la polizia faceva irruzione, tre uomini sono riusciti a fuggire a bordo di una Audi «A4», seminando gli agenti all'inseguimento con spericolate manovre. Secondo gli investigatori, erano i capi della «faida», la mafia del Gargano smantellata dai carabinieri e dalla Direzione Distrettuale Antimafia con oltre 130 ordinanze di custodia cautelare, quasi tutte eseguite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione