Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 22:08

Andria, arresate due ladre in ipermercato

Lucrezia e Vincenza D'Avanzo, di 30 e 34 anni, avevano fatto man bassa di videogiochi, profumi e indumenti, riempiendo le loro borse per un avalore complessivo di 2500 euro. La sorveglianza le ha notate e fermate
BARI - Due giovani ladre, che con uno stratagemma avevano superato le porte antitaccheggio di un ipermercato di Andria, portando via merce varia per oltre 2500 euro, sono state arrestate dai carabinieri. Si tratta di Lucrezia e Vincenza D'Avanzo, di 30 e 34 anni, che avevano fatto man bassa di videogiochi, profumi e indumenti. Le due donne avevano riempito le loro borse, riuscendo ad eludere l'impianto d'allarme alla porta d'uscita. Erano comunque state notate dal personale di sicurezza del grande magazzino, che hanno fatto intervenire subito i carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione