Cerca

Mercoledì 17 Gennaio 2018 | 06:06

Ferito pastore di 11 anni

A Ceglie del campo, un agricoltore di 61 anni ha sparato per intimidire un pastorello che col gregge aveva «invaso» un suo podere, colpendolo di striscio ad una scapola
Ferito pastore di 11 anni
BARI - Tragedia sfiorata a Ceglie del campo, dove un agricoltore ha sparato per intimidire un pastorello che col gregge aveva «invaso» un suo podere, colpendolo di striscio ad una scapola. L'uomo è stato denunciato e il bambino, di 11 anni, se l'è cavata con una medicazione. E' accaduto in contrada «Salvati», dove un contadino di 61 anni ha imbracciato un fucile da caccia regolarmente detenuto, e ha sparato un colpo per spaventare le pecore. La «rosa» dei pallini ha sfiorato gli animali ed un farmmento di piombo è finito sul bambino. Tre familiari del ragazzino, intervenuti per capire l'accaduto, sono poi venuti alle mani con l'agricoltore, colpendolo anche con un bastone. L'uomo ha riportato ferite giudicate guaribili in in una settimana ed è stato denunciato, oltre che per porto abusivo d'arma da fuoco e lesioni aggravate, anche per rissa insieme ai tre parenti del pastorello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400