Cerca

Sabato 20 Gennaio 2018 | 20:07

Intimidazione a pm Brindisi

Una pallottola calibro 9 è stata recapitata per posta a Giuseppe De Nozza, il magistrato che indaga sulla tangentopoli brindisina
BRINDISI - Una pallottola calibro 9 è stata recapitata per posta a Giuseppe De Nozza, il magistrato in servizio alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Brindisi che indaga sulla tangentopoli brindisina, l' inchiesta che ha portato all' arresto nei mesi scorsi dell' ex sindaco Giovanni Antonino e di altri politici e imprenditori.
Il messaggio intimidatorio è giunto nell' ufficio di cancelleria del pm. Sono stati i suoi collaboratori a notare qualcosa di strano nella busta e ad avvisare i carabinieri di Brindisi, intervenuti in Procura con un artificiere. Quest' ultimo, all' apertura della missiva - che riportava come timbro postale quello della Posta centrale - ha visto che si trattava di un proiettile. I militari hanno posto sotto sequestro sia il reperto sia la busta: saranno compiuti esami specifici per rilevare eventuali tracce di saliva o impronte digitali e cercare così di risalire all' identità del responsabile del messaggio intimidatorio.
Intanto, è stato anche aperto un fascicolo contro ignoti: la prima ipotesi è - a quanto si è appreso - che l' episodio possa essere strettamente legato all' inchiesta sulla tangentopoli brindisina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400