Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 14:12

Arrestato commerciante per tentato omicidio

E' Michele Muraglia, di 29 anni. Stanotte i carabinieri sono intervenuti in un affollato pub dopo aver sentito l'eco di tre sparie e hanno trovato l'uomo (armato) immobilizzato dall'operaio cui avrebbe voluto dare una lezione
TARANTO - Michele Muraglia, commerciante di 29 anni, è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di tentato omicidio, porto e detenzione abusiva di armi e munizioni da guerra, e spari in luogo pubblico. Poco dopo mezzanotte i militari sono intervenuti in un affollato pub di viale Magna Grecia, dopo aver sentito l'eco di tre spari. Nel parcheggio adiacente l'entrata del locale, i carabinieri hanno bloccato Muraglia ed un operaio di 32 anni che si azzuffavano.
Si è così scoperto che Michele Miraglia era fratello di un giovane che poco prima era venuto alle mani con l'operaio, e per questo aveva deciso di dargli una «lezione» sparandogli contro alcuni colpi di pistola, andati fortunatamente a vuoto.
L'operaio, lanciatosi contro l'uomo armato, e colpito alla testa con il calcio della pistola è riuscito a fargli cadere l'arma e a trettenerlo sino all'arrivo dei militari. E' stato poi medicato e giudicato guaribile in un mese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione