Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 02:58

Aerei - Record di passeggeri in Puglia

Nei primi sette mesi dell'anno il traffico passeggeri dell'aeroporto di Bari è cresciuto del 28,12%. Nel solo mese di luglio si è registrato un + 34,8%
BARI - Anche il mese di luglio ha confermato il trend positivo che, senza sosta, contraddistingue l'analisi del traffico passeggeri ed il movimento aeromobili nel corso del 2004. Nei primi sette mesi dell'anno il traffico passeggeri dell'aeroporto di Bari è cresciuto del 28,12% rispetto all'analogo periodo del 2003. Complessivamente, a tutto il 31 luglio, i passeggeri sono stati 976.927, rispetto ai 762.507 dell'anno precedente. Nel solo mese di luglio si è registrato un traffico di 182.159 passeggeri (+ 34,8% rispetto allo stesso periodo 2003); di questi i passeggeri di voli charter sono stati 13.779, con un incremento del 116,3% sul dato 2003.
Particolarmente significativo l'aumento dei passeggeri di linea internazionali, passati dai 17.752 del luglio 2003, ai 37.980 di quest'anno, con un incremento del 113,4%. In aumento il movimento aeromobili, cresciuto nei primi sette mesi del 13,8%, ed attestatosi a 14.031 movimenti. Anche per lo scalo di Brindisi, il consuntivo della Seap è positivo; il dato aggiornato al 31 luglio indica 426.401 passeggeri (208.581 in partenza, +9,4% e 217.820 in arrivo, + 10%), con un incremento pari al 9,7%. Sensibile l'aumento dei passeggeri sui voli di linea, che nel mese di luglio sono stati 79.473 (di cui 9.196 su voli internazionali), con un incremento del 19,5% rispetto a luglio 2003. Sostanziale tenuta del traffico charter che nel mese di luglio si è mantenuto sugli stessi valori del 2003.
Buone notizie anche per quanto riguarda l'incremento del movimento aerei, in progresso (+ 4,6%) rispetto ai prime sette mesi del 2003.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione