Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 20:50

A Montemesola il 31° Festival dei baffi

Domenica 8 agosto dalle ore 20 - ad ingresso libero - il singolare torneo: si svolgerà presso il piazzale della fabbrica di laterizi Ala-Fantini. Sono attesi circa cinquanta concorrenti. Sono tre le sezioni di gara previste
MONTEMESOLA (Taranto) - La cittadina ionica domani, 8 agosto, diventerà per la 31ª volta "regina dei baffi".
La locale Pro Loco, in collaborazione di diversi altri Enti, varerà domani sera, alle 20, con ingresso libero presso il piazzale della fabbrica di laterizi Ala-Fantini (posta agli estremi margini del centro abitato), il Festival dei Baffi e Barbe edizione 2004.
La tradizionale e curiosa manifestazione, ideata e varata a Montemesola nel 1965 da un salace salernitano, è stata la prima a proporre, in modo divertente, un concorso di "bellezza" tutto al maschile, che tra l'altro ha visto muovere i primi passi della sua carriera un glabro e sconosciuto Pippo Baudo.
Baffi e Barbe a go-go, quindi, domani sera saranno i protagonisti dell'intera manifestazione per essere giudicati da una giuria, che sancirà quale stile farà tendenza sino alla prossima manifestazione.
I circa 50 concorrenti attesi, tra cui il vice campione del mondo l'austriaco Hans Gassner, si sfideranno in punta… di peli per conquistare il gradino più alto e fregiarsi, così del titolo di Super Baffo, Super Barba e Super Stile Libero.
I concorrenti, perciò, presenteranno baffi e barbe di tutte le forge e stili, ma tutti veri e niente di posticcio.
I concorrenti s'ispireranno ai risorgimentali Garibaldi, Vittorio Emmanuele 2° o Francesco Giuseppe. Il mondo delle arti non sarà dimenticato con Verdi e Dalì, mentre un tuffo nell'Oriente sarà assicurato dai baffi dei mandarini cinesi.
Chi invece, non intenderà impersonare alcun personaggio potrà sempre gareggiare nello Stile Libero, che sempre ha mostrato personaggi estrosi che, utilizzando speciali pomate e gel per le loro composizioni stravaganti, hanno destato meraviglia negli spettatori.
L'intera sfilata sarà accompagnata da diversi momenti musicali. Si potrà, perciò, assistere all'esibizione della magica fisarmonica di Saria Convertino, campionessa mondiale in questo strumento. Gli spettatori, inoltre, potranno gustare le esibizioni di ballerini di tango, la performance lirica di Luisella Di Pietro, la sempre piacevole e matura voce della montemesolina Gabriella Martinelli e quella baritonale di Giuseppe Di Carlo.
Tutto in attesa che intorno a mezzanotte siano proclamati i nomi dei vincitori.
Paolo Lerario
lerariop@libero.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione