Domenica 22 Luglio 2018 | 20:31

Tre arrestati a Bari: trovati con due chili di eroina

Gli albanesi Fation Rexhepi, di 24 anni, e Tomor Cobo, 18 anni, ed Emanuele Macchia, brindisino di 28, sono stati fermati da agenti della sezione antidroga della squadra mobile sul lungomare imperatore Traiano, all'altezza del bivio per Triggiano (Bari). Sorpresa durante il controllo
Tre arrestati a Bari: trovati con due chili di eroina
BARI - Tre persone - due albanesi e un brindisino - sono state arrestate a Bari dalla polizia perché trovate in possesso di circa due chilogrammi di eroina. Si tratta dei cittadini albanesi Fation Rexhepi, di 24 anni, e del diciottenne Tomor Cobo, e di Emanuele Macchia, brindisino di 28.
I tre sono stati fermati da agenti della sezione antidroga della squadra mobile sul lungomare imperatore Traiano, all'altezza del bivio per Triggiano (Bari) mentre, a bordo della loro Fiat Punto presa a noleggio, procedevano verso Brindisi.
Durante il controllo i poliziotti hanno trovato la sostanza stupefacente in uno zainetto custodito nel bagagliaio della vettura. Secondo la polizia, la sostanza stupefacente proveniva quasi certamente dall'Albania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS