Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 17:28

Ritrovato arsenale della II guerra mondiale

In un casolare alla periferia di Canosa di Puglia, ancora avvolte in fogli di giornale del 1948, erano riposte pistole in dotazione dell'esercito americano e tedesco. Inoltre mitragliette e tremila proiettili di vario calibro
Ritrovato arsenale della II guerra mondiale
CANOSA DI PUGLIA (BARI) - Erano avvolte in un foglio della Gazzetta del Mezzogiorno del 10 aprile del 1948 due pistole, una colt 911 calibro 45 e una Walter P 38 calibro 9, utilizzate durante la seconda guerra mondiale l'una dall'esercito americano e l'altra da quello tedesco: sono state trovate in un sottoscala di un casolare in ristrutturazione alla periferia di Canosa di Puglia.
Insieme con le armi, che sono perfettamente funzionanti, sono stati trovati anche 12 caricatori di mitragliette tedesche ed altri tre di pistole, oltre a tremila proiettili circa di vario calibro. A trovare l'arsenale è stato un contadino, che ha avvertito i carabinieri.
Secondo i militari, si tratta di un arsenale di rilevante importanza per il profilo storico e per il perfetto stato di conservazione: le pistole non sono facilmente trovabili sul mercato del collezionismo e quasi tutti i proiettili sono custoditi in confezioni originali dell'epoca. Per questo, tecnici di commissioni incaricate di esaminare arsenali bellici valuteranno se conservare in musei le armi e le munizioni trovate.
L'area del casolare, intanto, è stata bonificata dagli artificieri del Reparto operativo dei carabinieri di Bari, che hanno compiuto rilevamenti anche con metal detector per scongiurare la presenza di altre armi o di bombe a mano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione