Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 04:39

Villa abusiva di circa 120mq scoperta nel parco naturale di Lecce

L'abitazione, abitata - ultimata da poco, munita di infissi ed arredata - è stata costruita in una zona 'Sic' (siti di importanza comunitaria), in un territorio vincolato paesaggisticamente
Villa abusiva di circa 120mq scoperta nel parco naturale di Lecce
LECCE - Una villa di circa 120 metri quadri costruita abusivamente è stata scoperta dagli agenti del Corpo forestale dello Stato di Lecce all'interno del Parco naturale regionale «Bosco e Paludi del Rauccio» di Lecce. L'abitazione - ultimata da poco, munita di infissi ed arredata - è stata costruita in una zona 'Sic' (siti di importanza comunitaria), in un territorio vincolato paesaggisticamente. La villa, alla quale si accede da un vialetto realizzato sempre abusivamente, si trova all'interno di una recinzione murata: è composta da tre vani e da accessori, da una veranda coperta e da un piano di calpestio scoperto e pavimentato. L'immobile non è stato sottoposto a sequestro perché vi abita la proprietaria, una giovane polacca di 32 anni, residente a Lecce, che è stata denunciata per aver fatto realizzare l'abitazione in assenza di permesso e di nulla-osta paesaggistico. Della scoperta fatta dagli agenti del Corpo forestale sono stati informati l'ufficio tecnico comunale di Lecce e il settore urbanistico della Regione Puglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione