Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 09:28

A Castellaneta un musical sul gobbo di Notre Dame

Appuntamento domenica 25 luglio, alle 21, con lo spettacolo liberamente ispirato all'opera scritta da Riccardo Cocciante. È un'iniziativa dell'Associazione enogastronomica "A'Ndròmese": si accede su inviti distribuiti dagli organizzatori
CASTELLANETA (Taranto) - L'arte e versatilità musicali di Riccardo Cocciante, protagonista "assente", saranno protagonisti nella culla del mito di Rodolfo Valentino.
Cocciante non sarà sul proscenio o al pianoforte per uno dei suoi affollatissimi concerti, ma è il noto autore del fortunato musical "Notre Dame de Paris". Lo stadio comunale castellanetano, su iniziativa della locale Associazione enogastronomica "A'Ndròmese", ospiterà domenica 25 luglio prossimo, con sipario alle 21 ed accesso su inviti, un musical liberamente tratto da quello del cantautore, dal titolo "Bohemienne, luci ed ombre a Notre Dame", a cura dal maestro Giuseppe Di Gioia, nativo ed operante a Castellaneta, che l'ha reso ancora più spettacolare con arrangiamenti di ampio respiro orchestrale.
Gli inviti sono ritirabili presso la sede dell'Associazione stessa e presso gli info point dello spettacolo.
La commedia in musica, tratta dall'arcinoto romanzo di Victor Hugo in cui si narrano le vicissitudini del gobbo campanaro Quasimodo e del suo amore impossibile per la bella gitana Esmeralda, continuerà anche in quest'occasione a raccontare la storia dei diversi modi di amare, da epoche remote sino ad arrivare all'amore come viene inteso ai giorni d'oggi, con l'allontanamento dall'amore per Dio, per la natura e per la vita.
Domenica prossima, l'allestimento scenografico, dei costumi, delle liriche e dei balletti richiameranno un ambiente surreale e tetro proprio come simbolo dell'ostilità della vita per gli ultimi, gli emarginati, e come l'amore, soprattutto, per questi ultimi può rappresentare la luce nelle tenebre.
Nel musical sono previsti cantanti, attori, ballerini, artisti di strada, brekers e acrobati ed ad ogni brano dello spettacolo sarà legato un balletto con una coreografia originale, curata da Daniela Resta già ballerina alla Scala di Milano.
I personaggi principali saranno da artisti con diverse esperienze nel campo e continui studi di perfezionamento come Francesca Pignatelli, Tony Bottazzo, Giancarlo Capito, Francesco Strabelli.
I protagonisti, giovani artisti con importanti esperienze alle spalle e che continuano a perfezionarsi nel campo, saranno Francesca Pignatelli nei panni della zingara, Tony Bottazzo in quelli del campanaro della cattedrale, Giancarlo Capito sarà il poeta di strada, Carlo Alberto Crastolla l'arcivescovo della cattedrale, Giampiero Sabatelli il capo delle guardie, Francesco Strabelli il capo dei clandestini e Daniela Fatiguso una giovane borghese.
Il corpo di ballo, essenziale ingrediente in questo tipo di spettacolo, sarà composto, tra gli altri, da Daniela Resta, Silvana Denitto, Claudia Camposeo, Enrica Longo, Alessandra Pignataro, Vincenzo Mingolla, Emma Argentieri, Riccardo De Torero e Angelica Bardaro.
Gli acrobati e i brekers saranno, invece, Francesco Vitali, Marco Simmini, Danilo Gallo, Daniele Fasulo e Serena Blasi della palestra Zen Sport Center di Daniela Luppoli.
L'intera coreografia è stata affidata a Daniela Resta, i costumi sono di Maria Gioia Pascolini e Carmela Blasi, le importanti scenografie saranno di Vittorio e Gabriele Magrì e Antonella Pino.
"Bohemienne, luci ed ombre a Notre Dame" rappresenterà l'anteprima della manifestazione "Le Vicinìe", che si svolgerà a Castellaneta dal 4 al 7 agosto, prevede anche il corteo storico, il palio dei rioni, la degustazioni di primi piatti, insaccati, carni arrosto, focacce e vini, sagre, canti, danze, manifestazioni di artigiani, arti e mestieri, mostre di pittura e di fotografia, fiera mercato.
Tutti gli appuntamenti sono consultabili nel sito Internet.
Paolo Lerario
lerariop@libero.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione