Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 04:07

A Taranto si disputa il palio marinaro

Domenica 18 luglio, alle 19, sfida fra dieci imbarcazioni che rappresenteranno tutti i rioni della città. È la seconda tornata della gara: a maggio vinse l'equipaggio gialloazzurro del rione Italia-Montegranaro
TARANTO - A colpi di remi dieci imbarcazioni, in rappresentanza degli altrettanti rioni del capoluogo ionico, si sfideranno domani domenica 18 luglio, con inizio alle 19, nelle acque di Mar Grande e Mar Piccolo.
Si tratta della seconda tornata del Palio di Taranto. Lo scorso 8 maggio si è tenuta la prima manche che ha visto primeggiare l'equipaggio gialloazzurro del rione Italia-Montegranaro.
È uno spettacolo che ogni anno attira e tiene col fiato sospeso migliaia di spettatori, oltre che gli interessati tifosi dei rioni, che si accalcano sulla ringhiera del lungomare tarantino e sul Ponte girevole.
Tutti a tifare, quindi, per i migliori rematori rionali che, secondo la migliore tradizione marinaresca tartina, sospingeranno le imbarcazioni attraverso un periplo prestabilito nei due Mari per conquistare il prestigioso primo premio che eleggerà per un intero anno "re di Taranto" il rione vincitore.
Per quest'ultima sfida finale, la griglia di partenza, fissata all'altezza della lega Navale sul Mar Grande, si presenta più che agguerrita e le imbarcazioni Polpo (Paolo Sesto), Stella Marina (Solito Corvisea), Gabbiano (Isola Porta Napoli), Aragosta (S.Vito-Lama-Carelli), Orata (Borgo), Conchiglia (Salinella), Granchio (Talsano-S.Donato), Cavalluccio Marino (Tamburi-Croce) e Riccio (Tre Carrare Battisti) non risparmieranno di sfruttare ogni più piccola cresta d'onda per salutare da vincitori la loro Città.
Alla regata storica, come da tradizione, seguirà il Torneo Interforze, giunto alla sua sesta edizione e che vedrà protagonisti i corpi militari di Guardia Costiera, Serenissima, Vigili del Fuoco (vincitori della scorsa edizione), Aeronautica, Polizia Municipale, Carabinieri, Europolice, Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Marina Militare.
Entrambe le sfide nel mare potranno essere seguite dalle migliaia di spettatori in telecronaca audio, attraverso un impianto di amplificazione, per un "Tutti i remi, minuto per minuto".
La gara sportiva sarà conclusa domani sera alle 21 sullo specchio di mar Piccolo. Sul lungomare Garibaldi, nella Città Vecchia, i vincitori saranno premiati in una cornice fantastica. I pescherecci, normalmente attraccati in questo tratto di mare, diventeranno fondale di un palco ad alto effetto scenografico per accogliere i vincitori della fatica pomeridiana e consegnare nelle loro mani il quadro della pittrice tarantina, Sibilla Carrino, raffigurante la "Madonna del Palio".
Questa scenografia, inoltre, sarà completata con l'esposizione in mostra di tutti e dieci i nuovi stendardi dei rioni tarantini, disegnati e progettati dagli alunni delle scuole elementari vincitrici di un concorso e realizzati apposta per il Palio di Taranto.
Ma il Palio non si concluderà domani sera. Altri e due appuntamenti spettacolari e mondani sono previsti per un'intera settimana. Giovedì 22 luglio in Piazza Carmine passerella con sfilata di bellezze mozzafiato con l'elezione di Bellissima Mediterranea e, domenica 25, alle 21, la splendida cornice del Castello Aragonese ospiterà la premiazione del Trofeo Interforze con una la kermesse conclusiva di musica e moda.
Paolo Lerario
lerariop@libero.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione