Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 15:00

Forte vento alimenta incendi in Puglia

Nel Tarantino sono andati distrutti circa quattro ettari di pineta e macchia mediterranea. Un "elitanker" Ericksson S64F sta operando dal primo pomeriggio e ha compiuto sinora oltre 40 lanci d'acqua
BARI - Un forte vento di maestrale, che da ieri spira in tutta la Puglia, sta alimentando numerosi incendi boschivi. In particolare, nel Tarantino sono andati distrutti circa quattro ettari di pineta e macchia mediterranea.
Quest'ultimo incendio si è sviluppato in località Gravina di Montecamplo, un'area collinare e impervia fra i comuni di Laterza e Castellaneta. Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato, appena giunti sul posto, si sono resi conto che le fiamme erano poco controllabili da terra. E' stato quindi chiesto l'intervento di un elicottero della Protezione civile.
Un "elitanker" Ericksson S64F sta operando dal primo pomeriggio e ha compiuto sinora oltre 40 lanci d'acqua. La necessità di circoscrivere in breve tempo l'area ha imposto anche l'intervento di un Canadair, giunto da Reggio Calabria, che ha sinora sganciato 30.000 litri di acqua.
Nello spegnimento dell'incendio, che è attualmente circoscritto, sono impegnati, oltre ai due velivoli, le squadre di Castellaneta e Taranto del Corpo Forestale dello Stato, i vigili del fuoco di Taranto e operai della Regione Puglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione