Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 20:25

Brindisi - Gioca con la pistola e si spara

Graziano Vinci, ragazzo di 19 anni, è morto per un colpo di pistola partito per sbaglio mentre stava maneggiando la pistola del padre di un suo amico
BRINDISI - Un ragazzo di 19 anni è morto questa sera a Brindisi per un colpo di pistola partito per sbaglio mentre stava maneggiando la pistola del padre di un suo amico. Il proiettile ha raggiunto il ragazzo alla testa uccidendolo. La vittima è Graziano Vinci.
Il fatto è avvenuto in casa dell'amico del ragazzo, Luigi Musio, alla periferia di Brindisi, nel rione Sant'Elia.
Secondo una prima ricostruzione fatta dalla polizia, i due amici stavano per uscire di casa quando l'amico di Graziano gli ha mostrato la pistola del padre, che è detenuta legalmente. Mentre il ragazzo la teneva in mano è partito accidentalmente un colpo che lo ha raggiunto alla testa uccidendolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione