Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 18:32

In Puglia le vincite più alte al Superenalotto

I dati relativi ai primi sei mesi del 2004 le assegnano il gradino più alto del podio con oltre 59,9 milioni di Euro vinti, grazie al «6» da 45,7 milioni di Euro centrato il 24 marzo a Bari (seconda vincita di sempre). Seguono Lazio, Lombardia, Sardegna, Sicilia, Piemonte, Campania, Toscana, Emilia Romagna, Veneto
ROMA - Grandi novità nella top-ten delle regioni più baciate dalla Dea Bendata al SuperEnalotto. Puglia, Lazio, Lombardia, Sardegna, Sicilia, Piemonte, Campania, Toscana, Emilia Romagna, Veneto: sono queste nell'ordine le dieci regioni italiane maggiormente visitate quest'anno dalla fortuna. I dati relativi ai primi sei mesi del 2004 assegnano di nuovo alla Puglia il gradino più alto del podio con oltre 59,9 milioni di Euro vinti, grazie al «6» da 45,7 milioni di Euro centrato il 24 marzo a Bari, che rappresenta la seconda vincita mai realizzata nella storia del re dei giochi. Nel bottino dei pugliesi troviamo anche 103 vincite con punti «5», 11.627 con punti «4» e 413.858 con punti «3», mentre non è stato azzeccato nessun «5+1».
Al Lazio spetta la medaglia d'argento. La regione ha infatti portato a casa da gennaio a giugno di quest'anno qualcosa come 48,6 milioni di Euro, guadagnando una posizione rispetto al primo semestre dello scorso anno. Il Lazio si distingue per una particolarità: quella di essersi classificata come la regione più abile e fortunata nel realizzare le vincite di seconda categoria. Sono infatti ben 4 i «5+1» centrati dall'inizio dell'anno nella regione, rispetto ai complessivi 15 realizzati nei primi sei mesi del 2004 in tutto lo stivale; i «5» sono stati 184, i «4» 19.794 e i «3» 714.195. La Lombardia scende quest'anno al terzo posto: nei primi 52 concorsi del 2004, i lombardi si confermano i più affezionati giocatori del SuperEnalotto, con una spesa di oltre 154,7 milioni di Euro, ma vincono «solo» 45,4 milioni di Euro. Nel portafoglio vincite della regione non risulta nessun «6» mentre i «5+1» centrati sono 2. Regina delle vincite per i «5», che sono stati 291, la Lombardia ha ottenuto anche 26.027 «4» e 935.051 «3».
In quarta e quinta posizione un'importante novità: due new entry rappresentate dalle isole, Sardegna e Sicilia nell'ordine. Con il «6» realizzato a Sassari il 12 giugno scorso, che è valso ad un fortunato giocatore oltre 27,5 milioni di Euro, la Sardegna si posiziona alle spalle del terzetto di testa, con un balzo in avanti di ben 11 posizioni rispetto i primi sei mesi del 2003, quando occupava il 15^ posto. Dall'inizio dell'anno in Sardegna sono stati realizzati, oltre al premio di prima categoria, 47 punti «5», 4.480 punti «4» e 161.000 punti «3», per un totale in vincite di 33,1 milioni di Euro, addirittura superiore alla spesa effettuata dal pubblico (26,5 milioni di Euro).
Scala la classifica delle regioni più fortunate al SuperEnalotto, salendo dal nono al quinto posto, anche la Sicilia, cui la Dea Fortuna ha elargito fino ad ora 21,4 milioni di Euro. Da gennaio 2004 a oggi i siciliani hanno centrato 2 premi di seconda categoria, 118 di terza, 11.390 di quarta e 404.969 di quinta categoria. Piemonte, Campania e Toscana si confermano rispettivamente al 6^, 7^ e 8^ posto della classifica, esattamente come lo scorso semestre. Come sempre, fanalino di coda in questa classifica della fortuna è la Repubblica di S.Marino.
Il SuperEnalotto torna puntuale domani, 3 luglio, con un jackpot per il «6» che riparte da 1,1 milioni di Euro (pari a 2,1 miliardi di vecchie lire); in palio per il «5+1» ci saranno 4,4 milioni di Euro (pari a 8,5 miliardi di vecchie lire). Il jackpot per il Totip+ vale questa settimana 150mila Euro (290,4 milioni del vecchio conio) e quello per il Totocalcio 59.138,7 Euro (114,5 milioni del vecchio conio). Chi vorrà giocare il Concorso Totocalcio e «il9» n. 47 del 3-4 luglio potrà farlo, nella rete delle ricevitorie Sisal, fino alle 20,45 di sabato 3 luglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione