Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 05:38

S'inaugura la chiesa di San Pio

Circa 40 mila fedeli sono attesi per la cerimonia di inaugurazione della nuova chiesa di San Giovanni Rotondo (Foggia). Il sagrato è invaso dalle cavallette
San Giovanni Rotondo, la nuova chiesa dedicata a San Pio SAN GIOVANNI ROTONDO (FOGGIA) - Circa 40 mila fedeli sono attesi oggi per la cerimonia di inaugurazione della nuova chiesa di San Giovanni Rotondo che sarà dedicata a San Pio da Pietrelcina.
Le celebrazioni avranno inizio alle 16.30 e saranno presiedute dall'arcivescovo Domenico Umberto D'Ambrosio, delegato papale per le opere di Padre Pio.
Alle 21 sul sagrato è in programma un concerto con musiche originali di Ennio Morricone e testi di monsignor Crispino Valenziano. Morricone ha musicato una «Cantata - Narrazione», che sarà in prima esecuzione assoluta e racconterà in quattro momenti la vita di Padre Pio. Sarà eseguita dalla Roma Sinfonietta, diretta dallo stesso Morricone, e dai Cori di Roma Riuniti, con la partecipazione del baritono Roberto Abbondanza e della voce recitante Paolo Calabresi. Tele Radio Padre Pio, emittente satellitare dei Frati Cappuccini della Provincia religiosa Sant'Angelo e Padre Pio, seguirà la celebrazione per la dedicazione della nuova chiesa di San Pio da Pietrelcina con una lunga diretta a partire dalle ore 14.00. Alle 16.30 inizierà invece la diretta di Rai Uno da San Giovanni Rotondo.
I biglietti per partecipare alla cerimonia sono esauriti già da cinque giorni e si attende il pienone dalla Puglia, dalla Campania, dal Lazio ma anche da Paesi esteri da cui sono giunte numerose telefonate per le prenotazioni, obbligatorie per accedere alla nuova chiesa. L'ordine pubblico sarà gestito in modo molto rigoroso con il dispiegamento di circa 400 uomini dei corpi delle forze dell'ordine e con un livello di attenzione che contempla anche la prevenzione di eventuali atti terroristici in quanto San Giovanni Rotondo, raccogliendo oggi 40 mila persone, è certamente un luogo definito "sensibile". La nuova chiesa è decisamente più grande rispetto al santuario della Madonna delle Grazie dove comunque continueranno a riposare le spoglie di Padre Pio.
La chiesa di San Pio è prevalentemente in pietra di Apricena ed ha la forma di una conchiglia, può accogliere fino a 50 mila persone ed è stata progettata da Renzo Piano, su indicazioni dei frati, proprio secondo l'esigenza di accogliere i flussi di pellegrini che in occasione di alcuni eventi e di particolari circostanze sono ingenti e tali da non poter essere ospitati nella chiesa della Madonna delle Grazie. L'opera è stata interamente finanziata con le donazioni dei fedeli ed è costata circa 30-35 milioni secondo una stima comunque non definitiva fatta dai frati.
C'è grande attesa da parte dei fedeli per pregare San Pio nella nuova chiesa e per ammirare un'opera attesa esattamente 10 anni in quanto i lavori iniziarono nel luglio del 1994.

PER SAPERNE DI PIU'
• Un giro d'affari turistico-religioso secondo solo a quello generato da Nostra Signora di Guadalupe

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione