Venerdì 20 Luglio 2018 | 03:17

Microspie nel settore appalti della Regione Puglia. Forse indagava la Procura

Nel sistema di condizionamento dell'aria, nell'ufficio del dirigente Salvatore Sansò, sono state rinvenute una microcamera video trasmittente e una microspia audio
BARI - «Cimici» nell'ufficio di un dirigente della regione Puglia. Durante i lavori di manutenzione degli impianti di aria condizionata sono state rinvenute, occultate nelle apparecchiature, una microcamera video trasmittente e una microspia audio anch'essa dotata di trasmittente.
«Il fatto - si legge in una nota dell'uffico stampa della giunta - è di una gravità immensa e per più motivi e induce a sospetti di varia natura e tutti molto preoccupanti. Infatti, per la delicatezza stessa degli incarichi ricoperti dai dirigenti regionali è indispensabile che la riservatezza dell'attività degli uffici sia massima. Dal cosiddetto spionaggio industriale a forme di turbativa della libera concorrenza ad una vasta gamma di attività spionistiche, eventualmente ricattatorie e intimidatorie, con finalità anche private, sono troppi i sospetti che si accentrano su attività tutte altamente lesive del sereno svolgersi del lavoro e quindi del preminente interesse pubblico».
Sull'accaduto è stata presentata una denuncia alla magistratura.
Un'indagine in corso nel Settore contratti e appalti della Regione Puglia
Le micro-apparecchiature, utilizzate per le riprese e le intercettazioni ambientali, sono state trovate - a quanto si è saputo - nell'ufficio del dirigente del settore contratti e appalti della Regione Puglia, Salvatore Sansò. L'ufficio di Sansò, che è prossimo alla pensione per raggiunti limiti d'età, si trova nella sede distaccata di via Caduti di tutte le guerre, nel rione Japigia.
Il rinvenimento delle apparecchiature è stato fatto dai tecnici che stavano riparando l'impianto di aria condizionata che si trova proprio nell'ufficio del dirigente. Quest'ultimo - a quanto è dato sapere - ha appreso con stupore che nella sua stanza erano in corso attività investigative.
A quanto si è saputo, su alcune pratiche trattate dall'ufficio contratti e appalti è in corso un'indagine affidata ai pm del pool per i reati contro la pubblica amministrazione della Procura presso il Tribunale di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS