Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 20:09

Rapina all'esattoria comunale di S. Giorgio Ionico

Un bandito armato di pistola è riuscito a fuggire dopo aver prelevato 70mila euro dalla sede della "Soget" questa mattina. Prima di scappare a piedi, ha rinchiuso gli impiegati nel bagno degli uffici. Indagano i Carabinieri
SAN GIORGIO JONICO (Taranto) - Un rapinatore solitario è riuscito ad impossessarsi di circa 70mila euro. È accaduto nella cittadina orientale ionica nelle prime ore di oggi a danno dell'esattoria comunale SO.G.E.T, i cui uffici si trovano nella centrale via Trieste.
Il rapinatore è riuscito ad accedere negli uffici finanziari armato di pistola e col volto parzialmente coperto da un paio di occhiali da sole. Gli impiegati, sotto la minaccia dell'arma, non hanno potuto opporre resistenza né tentare di chiedere alcun aiuto. Per loro, perciò non è restato altro da fare che consegnare il denaro e due telefoni cellulari.
Il rapinatore, dopo aver rinchiuso i dipendenti nel bagno degli uffici, si è allontanato dileguandosi a piedi nelle vie cittadine.
Sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione. Per gli accertamenti e l'avvio delle indagini sono intervenuti anche i militari nel Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Martina Franca e quelli della Sezione scientifica investigativa del Nucleo operativo provinciale.
Pa. Ler.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione