Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 12:42

Bari - Chiuse sette toto-ricevitorie

E anche tre centri di servizi telematici operanti nei comuni di Bari, Capurso, Valenzano e Triggiano per scommesse clandestine: un giro di un milione di euro
BARI - Nei primi sei mesi di quest'anno, i titolari di alcuni esercizi commerciali avevano realizzato con scommesse clandestine un giro d'affari ammontante a circa un milione di euro con giocate su eventi sportivi nazionali ed esteri. A conclusione di indagini militari della Guardia di Finanza hanno posto sotto sequestro dieci esercizi commerciali a Bari e nel barese e denunciato i titolari.
I sigilli sono stati apposti a sette toto-ricevitorie e tre centri di servizi telematici operanti nei comuni di Bari, Capurso, Valenzano e Triggiano. Le indagini sono state fatte da militari del Comando nucleo provinciale di polizia tributaria di Bari sotto la direzione della procura della Repubblica del Tribunale.
Le indagini, basate anche sulla ricostruzione dei flussi finanziari, hanno consentito di stabilire che, oltre ad eludere le autorizzazioni previste dalla legge, le aziende sottoposte a sequestro realizzavano cospicui profitti e consentivano agli scommettitori di conseguire vincite più consistenti per le quote più favorevoli offerte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione