Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 15:42

Carmelo Bene - Regista barese "diffidato"

Il presidente della Fondazione intitolata all'autore salentino scomparso: «Al festival di Spoleto non potrà rappresentare "Ritratto di signora"» • La replica di Gianpiero Borgia
ROMA - «È nel momento della debolezza che gli avvoltoi arrivano a rubare la cosa più intima»: così Giancarlo Dotto, biografo e amico di Carmelo Bene, ha accusato di sciacallaggio il festival di Spoleto dopo l'annuncio in cartellone dell'opera mai portata in scena dal grande regista e attore scomparso, "Ritratto di Signora".
La rappresentazione è in programma sabato 3 luglio alle 21 nella Chiesa di San Nicolo.
«Abbiamo dato mandato ai nostri legali per un'azione che blocchi lo spettacolo - ha dichiarato Piergiorgio Giacchè, studioso di Carmelo Bene e presidente della Fondazione a lui dedicata -. Questo gruppo di giovani attori del Salento non ha i diritti né legali né morali per portare in scena quest'opera che lo stesso Bene reputava irrappresentabile. La loro non è una proposta di laboratorio, ma una furbizia che gode della protezione del Presidente della Regione Puglia».
«Per un mese abbiamo provato questo spettacolo che era ispirato alla "Venere in pelliccia" di Masoch e alla storia di Maria Goretti - ha raccontato Lydia Mancinelli, interprete e compagna di Bene per vent'anni -. Eravamo nella nostra casa a Forte dei Marmi, io provavo tutte le notti questo personaggio che Carmelo aveva scritto per me, uno dei suoi pochi personaggi femminili. Poi ci abbiamo rinunciato. Se non è riuscito lui, non credo che potranno farlo altri».
«Nell'ultimo periodo della sua vita ho cercato di convincere Carmelo Bene a portare in scena "Ritratto di Signora" - ha ancora raccontato Giancarlo Dotto - eravamo in spiaggia ad Otranto ed io insistevo. Lui mi ha detto: "Non c'è un'attrice che possa portare in scena questo testo, forse si potrebbe tentare con una modella, con una mannequin perché in quel caso il non pensiero è al massimo livello».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione