Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 09:37

Brillanti risultati della GdF in Puglia

I sequestri e gli arresti effttuati nella regione durante lo scorso anno rappresentano il 10% del totale nazionale. Recuperati circa 10.000 kg di droga
BARI - Non è affatto improprio definire brillanti i risultati ottenuti dai Finanzieri in Puglia nel corso del 2003. Ad illustrarli, questa mattina, durante una conferenza stampa, svoltasi presso il Comando Regione Puglia, è stato il comandante regionale, gen.Francesco Antonio Cerreta.
Sul fronte repressivo, in quasi tutti i settori d'intervento (dai controlli fiscali alla vigilanza sulle accise, dai controlli doganali al contrasto alla criminalità organizzata) i risultati ottenuti sul territorio pugliese, in termini di sequestri, evasioni fiscali o persone tratte in arresto, rappresentano circa il 10% del totale nazionale.
Una percentuale che sfiora il 50% nel caso dei chili di sostanza stupefacente recuperata. I reparti pugliesi hanno sequestrato complessivamente 9.826 kg di droga, a fronte dei 26.357 sequestrati in Italia. Di questi, ben 9.520 sono stati i chili di hashish e marijuana. Un'enormità se si pensa che in tutto il Paese ne sono stati sequestrati 20.891 chilogrammi.
«Per quanto concerne il traffico di stupefacenti - spiega il "Rapporto annuale" - il porto di Bari è diventato uno degli approdi principali della cosiddetta "rotta balcanica". Gli esiti delle attività investigative finora svolte nello specifico settore riconducono le responsabilità principali nella gestione degli illeciti traffici alla criminalità albanese (sia pure con appoggi forniti dalla criminalità locale) che, una volta introdotta nel territorio la sostanza stupefacente, provvede anche al suo smistamento nei "mercati" del nord Italia ovvero, più in generale, degli altri Paesi dell'Ue».
Continua a essere tenuto a bada, invece, il fenomeno del contrabbando delle sigarette che presenta ancora una flessione.
Sul fronte fiscale, viste le varie forme di sanatoria introdotte, nel 2003 l'opera della Guardia di Finanza si è concentrata soprattutto nel contrastare l'economia sommersa (scoperti imponibili non dichiarati e costi non deducibili per oltre 958 milioni di euro, a fronte dei 13.700 dell'ambito nazionale), e nella vigilanza sulle accise. Di rilievo il sequestro, nel porto di Manfredonia, di un intero impianto di distribuzione di carburanti agevolati per la pesca, oltre che i sequestri effettuati nel settore degli oli minerali (pari al 10,62% del dato nazionale).
Sul fronte della prevenzione e repressione delle frodi comunitarie, sono state contestate indebite percezioni per circa 44 milioni di euro e denunciate 80 persone, di cui 34 in stato di arresto (59 in ambito nazionale).
Sulla criminalità organizzata si è abbattuta l'opera investigativa dei reparti delle Fiamme Gialle, Gico in testa.
Tra l'altro, sono stati confiscati beni per 8,7 milioni di euro. In materia di riciclaggio, denunciate 59 persone e sequestrati depositi bancari, titoli nazionali, aziende commerciali e immobili. Arrestati anche 5 presunti usurai.
Nell'ambito del fenomeno dei giochi e delle scommesse illegali: sequestrati quasi 1.000 videopoker e denunciate 387 persone.
Per quanto riguarda la tutela del patrimonio ambientale - anche questo sulla base di una convenzione stipulata nel 2003 con la Regione Puglia - sono costanti i controlli su tutto il territorio per rendere operativa un' anagrafe dei siti da bonificare e prevenire i danni da inquinamento. Per danni all' ambiente sono state denunciate 307 persone e sono state sequestrate 70 discariche abusive.
Il protocollo d'intesa siglato con la Regione Puglia incomincia a dare i suoi frutti e i militari hanno compiuto particolari controlli nell'ambito della spesa sanitaria. Un'azione incisiva e intensa volta certamente all'accertamento di eventuali danni erariali ma anche, come è stato sottolineato, a "moralizzare" gli utenti del Sistema sanitario nazionale e le ditte che operano in questo ambito.
Marisa Ingrosso

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione