Domenica 22 Luglio 2018 | 01:24

Mare e sirene a Grottaglie

E' stata presentata ufficialmente l'edizione 2004 della Mostra della Ceramica. L'appuntamento è il prossimo 1° agosto per chiudersi il 12 settembre
GROTTAGLIE (Taranto)- E' stata presentata ufficialmente l'edizione 2004 della Mostra della Ceramica. L'appuntamento con i manufatti dei figuli avrà come tradizionale scenario il Castello medievale cittadino e sarà inaugurata il prossimo 1° agosto per chiudersi il 12 settembre successivo.
Quest'anno il tema prescelto per la rassegna è "Il Bianco e il Blu", con l'intento di diffondere anche gli elementi distintivi che hanno accomunato nel corso dei secoli le scelte cromatiche dei diversi centri ceramici.
La scelta di quest'affascinante binomio cromatico del bianco e del blu è stata mutuato dall'iconografia classica della donna-pesce, ricorrente nell'immaginario collettivo di tanti popoli del vecchio e del nuovo continente, oltre che essere variamente presente nelle diverse espressioni ceramiche italiane tra cui anche quella grottagliese. Per questo la mostra proporrà ai visitatori una ricca ed originale collezione d'arte ispirata al tema della sirena.

La mostra conterà su due nuclei espositivi: quello dedicato alla ceramica storica e l'altro a quella contemporanea.
Nella sezione dedicata alla ceramica storica si potranno apprezzare le maioliche seicentesche provenienti dalle raccolte pubbliche di Savona, la collezione «Nel mare della Sirene», costituita da stoffe e ceramiche del XIX e XX secolo ispirate al tema marino, proveniente dal Museo della Ceramica di Raito di Vietri sul Mare e le testimonianze antiche e moderne della ceramica di Malta.
Nell'ambito contemporaneo, che sarà allestito nel giardino Giacomo D'Atri, saranno esposte tutte le opere, rigorosamente ispirate al tema del «Bianco e Blu», che parteciperanno al concorso a premi sulla Ceramica Mediterranea.

Paolo Lerario
lerariop@libero.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS