Cerca

Martedì 16 Gennaio 2018 | 16:29

Bari, preso pericoloso latitante

Vito Valerio, di 25 anni, era nascosto nel rione San Girolamo. A portata di mano una mitraglietta Skorpion calibro 7.65 con un colpo in canna
BARI - Vito Valerio, di 25 anni, con precedenti penali, latitante dal 23 agosto 2003, è stato trovato dai carabinieri nascosto in un appartamento del rione San Girolamo, in via IX maggio. Nell' appartamento i militari hanno inoltre trovato una mitraglietta Skorpion calibro 7.65 con un colpo in canna, completa di caricatore con 18 cartucce.
Valerio era stato arrestato nell' ambito della cosidetta operazione Libra, fatta negli ultimi mesi del 2002 dalla squadra mobile della questura di Bari. Gli agenti in quell' occasione arrestarono oltre 50 persone appartenenti alle famiglie Abaticchio e Ridente-Coletta, queste ultime - secondo gli investigatori - affiliati al clan Strisciuglio. Valerio fu in seguito scarcerato, ma l' ordinanza del 23 agosto 2003 ripristinava la custodia cautelare. Valerio era inoltre ricercato perchè deve scontare tre mesi di reclusione per un residuo di pena per contrabbando, e per una pena definitiva di sette anni di reclusione sempre per contrabbando.
Valerio è stato trovato durante controlli fatti dai carabinieri della compagnia San Paolo ai quali hanno preso parte anche unità cinofile della compagnia di Modugno. Nell' abitazione oltre la mitraglietta, che era nascosta in un vaso ricavato sotto il cassetto del comodino nella camera da letto, i militari hanno trovato in un anfratto ricavato nel muro un involucro con 28 proiettili, alcuni per mitraglietta calibro 7.65, altri per pistola calibro 9.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400