Lunedì 23 Luglio 2018 | 02:24

Spinazzola - Minacciato corrispondente «Gazzetta»

Il giornalista, Cosimo Forina, è stato avvicinato in pieno centro da una persona che avanzando pretestuose accuse lo ha prima minacciato poi aggredito
SPINAZZOLA - Un grave atto intimidatorio oltre che di violenza si è verificato questa mattina a Spinazzola ai danni del corrispondente della «Gazzetta», Cosimo Forina.
Il corrispondente è stato avvicinato in pieno centro da una persona che avanzando pretestuose accuse lo ha prima minacciato poi aggredito. Forina, colpito ripetutamente, è riuscito a stento a riportare alla ragione l'uomo che tra altro è anche padre del vicesindaco della cittadina murgiana.
Forina, medicato al locale pronto soccorso, ha riportato escoriazioni giudicate guaribili in un paio di giorni.
Secondo quanto ha raccontato ai carabinieri lo stesso Forina, l'aggressore più che a fatti personali pretestuosi si sarebbe riferito al «fastidio» provocato da una serie di articoli sulla irregolare gestione di un'area di stoccaggio di rifiuti della raccolta differenziata.
La cattiva gestione dell'area di stoccaggio, nella quale domenica scorsa si è anche registrato un incendio «sospetto», era stata ben documentata anche con fotografie dal corrispondente della «Gazzetta» che aveva puntualmente denunciato le irregolarità sulle pagine del giornale nei giorni scorsi.
Sul grave atto intimidatorio si registrano «che lede nel profondo la libertà del lavoro dei giornalisti corrispondenti da realtà anche piccole ma evidentemente abituate troppo spesso ad un giornalismo consenziente o addirittura non abituati alla presenza degli stessi giornalisti».
La stessa «Federazione della stampa» ha espresso «condanna per l'aggressione e solidarietà al collega Forina»
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS