Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 00:39

Ritrovati resti medicinali nelle campagne andriesi

Nella contrada Calcagano sconosciuti hanno dato fuoco ad un enorme quantitativo di medicinali non ancora scaduti. Da alcune scatole non bruciate gli investigatori hanno accertato che si trattava di medicinali rubati nel marzo scorso in un deposito di Triggiano (Bari)
Ritrovati resti medicinali nelle campagne andriesi
ANDRIA (BARI) - Due grossi quantitativi di resti animali e di medicinali, sono stati scoperti nelle campagne di Andria. Indagini sono state avviate dalla polizia ambientale e ecologica del Comune per identificare i responsabili dell'accaduto. Su entrambe le scoperte sono state avviate indagini della Polizia municipale. Nella contrada Calcagano, sconosciuti hanno dato fuoco ad un enorme quantitativo di medicinali non ancora scaduti. Da alcune scatole non bruciate, gli investigatori hanno accertato che si trattava di medicinali rubati nel marzo scorso in un deposito di Triggiano (Bari).
Nella località Scala Pollice, erano state invece ammassate ossa, viscere e cotenne di suini che, andando in decomposizione, ammorbavano l'aria. Su alcune parti degli animali erano impressi i codici di identificazione previsti dalle normative europee. Attraverso questi gli investigatori stanno cercando di accertare la provenienza degli animali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione