Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 08:11

Alezio - Costringeva alla prostituzione, arrestato

Minacciava alcune cittadine extracomunitarie, fatte giungere in Italia con la speranza di un lavoro, ad esibirsi in spogliarelli e ad avere rapporti sessuali con i clienti
ALEZIO (LECCE) - Ha costretto minacciandole alcune cittadine extracomunitarie, fatte giungere in Italia con la speranza di un lavoro, ad esibirsi in spogliarelli e ad avere rapporti sessuali con i clienti. Per questo agenti della squadra mobile di Lecce e del commissariato di polizia di Gallipoli (Lecce), hanno arrestato Francesco Sunna, di 54 anni, di Alezio, con precedenti penali.
L'uomo è accusato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina con il fine dello sfruttamento sessuale e minacce aggravate. Sunna gestiva il locale notturno «Eclipse» a Alezio. Quando gli investigatori hanno fatto irruzione nel locale hanno trovato quattro cittadine romene e una spagnola. Queste ultime hanno dichiarato di esser giunte in Italia, con il permesso di soggiorno per fini turistici, attirate da Sunna che aveva promesso loro un lavoro da cameriere. Una volta in Italia erano state costrette a lavorare come spogliarelliste da Sunna che le minacciava di farle rimpatriare. Nel corso dell'operazione gli agenti hanno inoltre denunciate tre persone che lavoravano come buttafuori nel locale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione