Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 04:39

L'Unione dei Comuni "Montedoro" è su Internet

Il "consorzio"dell'area jonica (Carosino, Faggiano, Monteiasi, Montemesola, Monteparano e Roccaforzata) ha creato una piattaforma tecnologica comune per attuare i programmi di e-government. Nei progetti, anche il marketing
FAGGIANO (Taranto)- L'Unione dei Comuni "Montedoro" - che associa le sei municipalità dell'arco orientale tarantino di Carosino, Faggiano, Monteiasi, Montemesola, Monteparano e Roccaforzata - è nel web. All'indirizzo www.unione-montedoro.it ci si può collegare alla piattaforma tecnologica al servizio, per ora, dei sei Comuni e, per questo, essa è stata allestita principalmente per l'accesso riservato, quale funzione di principale sistema di comunicazione tra i funzionari dei diversi uffici, anche in recepimento della prossima piena attivazione dell'e-government in Puglia.
La necessità per l'Unione di dotarsi di un veloce mezzo di comunicazione, qual è internet, si era evidenziato sin da quando il nuovo Ente sovracomunale ha iniziato a muovere i primi passi, avviatisi nell'ottobre del 2002 con la celebrazione ufficiale della sua nascita. I funzionari dei sei Comuni associati, che sono dotati delle personali password ed username, operano, infatti, presso i Municipi di pertinenza e, per questo, si è reso necessario superare con un mezzo veloce e sicuro la consistente distanza fisica tra loro per fare in modo da potersi scambiare informazioni, pratiche e dati.
Il sito, comunque, è accessibile a tutta l'utenza. In esso, navigando nei link, chiunque potrà trovare foto e notizie di carattere storico delle sei Municipalità.
Il presidente del "Montedoro", Franco Sapio, nel presentare la piattaforma tecnologica allestita con le risorse umane interne alla stessa Unione, ha spiegato che il sito potrà divenire anche veicolo importante per il marketing territoriale associato. In esso, infatti, è previsto che saranno pubblicate on line tutte le notizie sui beni culturali, artistici, storici ed architettonici del territorio; quelle sulla ricca economia locale del vino ed olio; quelle relative alle manifestazioni folkloristiche, che, tra le più importanti, può contare sulle trentennali edizioni della Sagra del Vino, a Carosino, ed il Festival dei Baffi, a Montemesola; senza dimenticare, poi, quelle riguardanti il recupero della cultura religiosa, per la quale sono vive e piene di sani sapori tradizionali le varie feste Patronali ed il Presepe vivente a Faggiano.
Paolo Lerario
lerariop@libero.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione