Martedì 17 Luglio 2018 | 00:13

Allarme Cia

Podolica a rischio
per il taglio degli aiuti

Le bianche vacche , autentico simbolo della Basilicata rurale, rischiano di essere «sfrattate» dai boschi lucani per gli effetti dell’applicazione di un decreto ministeriale

Podolica a rischio per il taglio degli aiuti

GIOVANNA LAGUARDIA

Le bianche vacche podoliche dalle lunghe corna, autentico simbolo della Basilicata rurale, rischiano di essere «sfrattate» dai boschi lucani per gli effetti dell’applicazione di un decreto ministeriale che, di fatto, taglia pesantemente gli aiuti comunitari per le pratiche di pascolo tradizionali.

Il decreto, il Dm 1420, risale al 2014, ma è stato applicato a partire dallo scorso anno. E gli allevatori che praticano il pascolo estensivo nel sottobosco non solo si sono visti decurtare le quote di aiuto comunitario per il 2017, ma rischiano di dover restituire parte delle provvidenze ricevute nel 2016 e nel 2015. È questo l’allarme lanciato dalla Cia di Basilicata, che ha annunciato nei prossimi giorni un incontro a Potenza con tutte le strutture regionali della Cia - Agricoltori interessate alle pratiche di pascolo tradizionale, secondo le consuetudini e gli usi locali.

«In Basilicata, come in altre regioni soprattutto del Centro Sud - spiegano dall’associazione agricola - le superfici boscate, demaniali o private, vengono utilizzate per il pascolo di razze rustiche, come la podolica. Inizialmente L'Unione Europea non considerava i boschi superfici utili per il pagamento degli aiuti comunitari, ma in Italia il pascolamento nel bosco è una tradizione. Questa pratica è stata riconosciuta dall’Unione Europea, per cui veniva corrisposto regolarmente un aiuto. L’allevatore doveva dimostrare di avere in uso una superficie per il pascolamento. Fino al 2015 le superfici boscate erano riconosciute da Agea in percentuale rispetto alla superficie catastale ai fini del calcolo del contributo. Cioè se un allevatore aveva in uso un bosco di 100 ettari, ai fini del calcolo del contributo veniva detratta una tara, che poteva essere del 20 o del 50 per cento. Nel 2014 un decreto ministeriale ha aumentato la tara applicata alle superfici boschive. Nel 2015 e nel 2016, però, continua ad essere applicata la tara del 50 per cento. Nel 2017, dopo un audit della Commissione Europea su Agea, viene accertata la discrepanza e quindi nel 2017 gli aiuti sono stati decurtati e ora si prospetta un recupero delle quote già ottenute per il 2015 e il 2016».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

CorteConti frena su 39 norme anche sui soldi al Frecciarossa

CorteConti frena su 39 norme
anche sui soldi al Frecciarossa

 
Furto sacrilego nella chiesa, rubato l’oro della Madonna

Furto sacrilego nella chiesa, rubato l’oro della Madonna

 
Nel Potentino scoperta truffa on line, una denuncia

Nel Potentino scoperta truffa on line, una denuncia

 
Via Sacra e L.go Pedio «pronti entro l’estate»

Via Sacra e L.go Pedio «pronti entro l’estate»

 
Potenza, migranti in marcia per la Giornata della Pace

Migranti, nel Potentino due denunce dei Carabinieri

 
Scandalo sanità in BasilicataPittella domani dal giudice.Sulla candidatura non molla

Scandalo sanità in Basilicata
Pittella oggi dal giudice.
Sulla candidatura non molla

 
Potenza si candida a Città europea dello Sport 2021

Potenza si candida a Città europea dello Sport 2021

 

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS