Domenica 22 Luglio 2018 | 13:04

a potenza

Rissa in un negozio
arrestati 4 immigrati

carabinieri

POTENZA - Accusati di rissa in concorso, quattro cittadini nigeriani - di età compresa tra i 20 e i 33 anni, ospiti di strutture di accoglienza di Potenza e di due comuni dell’hinterland - sono stati denunciati dai Carabinieri intervenuti, ieri sera, nei pressi di un negozio che vende prodotti africani in via Mazzini, a poca distanza dal centro storico del capoluogo lucano. E la rissa ha innescato sui social network numerosi commenti e polemiche di potentini che nei giorni scorsi avevano già segnalato la preoccupazione per altri episodi di micro criminalità avvenuti in città.
Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, ieri sera uno dei quattro nigeriani - denunciato anche per il reato di tentata rapina - si è rifiutato di pagare della merce del negozio e in seguito alle richieste della titolare l’ha minacciata di morte. In difesa della donna sono intervenuti altri extracomunitari presenti nel negozio: la rissa è continuata all’esterno dell’esercizio commerciale ed è stata sedata solo dall’intervento dei militari dell’Arma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Scandalo sanita in BasilicataPittella resta, giunta con poteri

Scandalo sanita in Basilicata
Pittella resta, giunta con poteri

 
Marchionne, le 3 viste a MelfiSindacati divisi sul giudizio

Marchionne, le 3 viste a Melfi
Sindacati divisi sul giudizio
Maldarizzi: conosceva a memoria i prezzi dei concorrenti

 
Scontro con la moto in Cilento: muore un 24enne di Maratea

Scontro con la moto in Cilento: muore un 24enne di Maratea

 
Potenza, blitz nella notte: spuntaun ripetitore. «Non è autorizzato»

Potenza, blitz nella notte: spunta un ripetitore. «Non è autorizzato»

 
Melfi, un 23enne incensuratoarrestato per spaccio di droga

Melfi, un 23enne incensurato
arrestato per spaccio di droga

 
Riesame Potenza: Pittella resta ai domiciliari

Riesame Potenza:
Pittella resta ai domiciliari

 
«Grave pericolo per la salute e acque potabili compromesse»

«Grave pericolo per la salute
e acque potabili compromesse»

 
Sequestrate due eliambulanzeil volo dei soccorsi era un pericolo

Sequestrate due eliambulanze
il volo dei soccorsi era un pericolo

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS