Domenica 22 Luglio 2018 | 20:38

PIsticci

Coca Cola, dopo l'acqua
ora «sposa» Amaro lucano

Dal 1° febbraio la collaborazione distributiva nel canale horeca tra Lucano 1894 e Coca-Cola Hbc Italia, principale produttore e distributore delle bevande a marchio The Coca-Cola Company nel nostro Paese, sarà operativa.

Coca Cola, dopo l'acquaora «sposa» Amaro lucano

PIERO MIOLLA

Qualcuno l’ha definita la strana coppia, ma a giudicare dalle fette di mercato che già oggi Coca-Cola e Amaro Lucano occupano, è destinata a diventare una coppia vincente. Dal 1° febbraio del nuovo anno la collaborazione distributiva nel canale horeca tra Lucano 1894 e Coca-Cola Hbc Italia, principale produttore e distributore delle bevande a marchio The Coca-Cola Company nel nostro Paese, sarà operativa.

Si tratta di una partnership molto importante per entrambi i marchi, se è vero come è vero che la forza distributiva di Coca-Cola Hbc Italia, unita ad un brand iconico come Amaro Lucano, potrà dare vita ad una realtà completamente nuova per il mercato italiano degli spirits. L’azienda di Pisticci scalo non a caso ha parlato, commentando l’accordo sottoscritto, di motivo d’orgoglio. «Per l’azienda Lucano e per la mia famiglia, che la guida da quattro generazioni - ha commentato il presidente del Gruppo Lucano, Pasquale Vena - è motivo d’orgoglio aver stretto un accordo con una delle più grandi multinazionali al mondo che ha apprezzato proprio la nostra lunga storia imprenditoriale e il forte legame con il territorio e la cultura italiana che rimangono imprescindibili.

Questa partnership – ha concluso Vena - rappresenta un’opportunità di ulteriore grande crescita dei nostri prodotti nel mondo della ristorazione e della mixology dove sono già ben presenti e apprezzati».

Anche Vitaliy Novikov, general manager di Coca-Cola Hbc Italia, ha confermato la rilevanza dell’accordo. «La partnership segna per Coca-Cola Hbc Italia un momento importante all’interno della sua strategia di Total Beverage Company». A conti fatti, a cosa potrà portare l’accordo? Ad arricchire il portafoglio prodotti di Coca Cola, forte di una indiscussa capacità distributiva, permettendo al Gruppo Lucano, che, va ricordato, oltre allo storico marchio dell’Amaro Lucano è proprietario anche del brand Limoncetta di Sorrento Igp e delle linee di spirits Anniversario, F.lli Vena, oltre ai distillati Grappa Barocca e Grappa Passione Bianca, di rafforzare in modo significativo la propria presenza nel canale fuori casa. C’è tanta Basilicata in questo accordo.

Oltre al Gruppo Lucano, che come è noto ha sede a Pisticci, va ricordato che anche il marchio Coca Cola non è per niente estraneo alla nostra regione: nello stabilimento di Rionero in Vulture, infatti, lavorano 278 persone, mentre nel corso del 2017 la Coca-Cola ha distribuito nella nostra regione sette milioni di euro.

Non è solo una questione di distribuzione perché, a ben vedere, con l’accordo le due aziende potrebbero anche perseguire un altro obiettivo: spingere bar e locali in genere a combinare i loro prodotti con il proposito di replicare quanto successe a Cuba agli inizi del novecento, quando nacque l’ormai famoso Cuba Libre.

Infine, se il valore dell’operazione non è stato ancora reso noto, le aziende hanno avuto modo di precisare che esso riguarderà solo la distribuzione, mentre la produzione dei prodotti Lucano resterà in capo al gruppo pisticcese.

Dal 2018, dunque, per il Gruppo Lucano ci saranno nuovi, ulteriori spazi per farsi conoscere nel mondo e per portare anche la Basilicata sui mercati transnazionali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Scandalo sanita in BasilicataPittella resta, giunta con poteri

Scandalo sanita in Basilicata
Pittella resta, giunta con poteri

 
Marchionne, le 3 viste a MelfiSindacati divisi sul giudizio

Marchionne, le 3 viste a Melfi
Sindacati divisi sul giudizio
Maldarizzi: conosceva a memoria i prezzi dei concorrenti

 
Scontro con la moto in Cilento: muore un 24enne di Maratea

Scontro con la moto in Cilento: muore un 24enne di Maratea

 
Potenza, blitz nella notte: spuntaun ripetitore. «Non è autorizzato»

Potenza, blitz nella notte: spunta un ripetitore. «Non è autorizzato»

 
Melfi, un 23enne incensuratoarrestato per spaccio di droga

Melfi, un 23enne incensurato
arrestato per spaccio di droga

 
Riesame Potenza: Pittella resta ai domiciliari

Riesame Potenza:
Pittella resta ai domiciliari

 
«Grave pericolo per la salute e acque potabili compromesse»

«Grave pericolo per la salute
e acque potabili compromesse»

 
Sequestrate due eliambulanzeil volo dei soccorsi era un pericolo

Sequestrate due eliambulanze
il volo dei soccorsi era un pericolo

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS