Cerca

Martedì 24 Aprile 2018 | 10:41

A Rotondella

Nucleare, la Gazzetta entra
nel sito Enea-Sogin in Basilicata

Visita nel luogo (stabilimento Magnox) dove per anni sono state prodotte la barre di combustibile nucleare

Nucleare, la Gazzetta entranel sito Enea-Sogin in Basilicata

FILIPPO MELE

ROTONDELLA - Visita nel sito Enea-Sogin e nei luoghi ritenuti, sinora, i «simboli» dell’inquinamento da cromo esavalente (pericoloso inquinante perché tossico, mutageno e cancerogeno) e da altre sostanze chimiche della falda idrica sottostante al centro della Trisaia e dintorni: l’ex impianto Magnox ed il pozzetto SP35. Perché sarebbero i «luoghi» dell’ennesimo attacco all’ambiente con possibili ripercussioni sulla salute umana nel Metapontino? Cominciamo dal Magnox. «La responsabilità dell’inquinamento – dichiarò al nostro giornale il 20 ottobre scorso Marco Citterio, della direzione centrale infrastrutture di Enea - è per il 99 per cento del Magnox, attivo fino al 1988. Produceva barre di combustibile nucleare per le centrali italiane. Cromo esavalente e trielina facevano parte del ciclo produttivo. Rimuoveremo la vasca e le tubature che contengono i reflui. Speriamo entro la primavera prossima».

E perché sarebbe così importante il pozzetto SP35? Così ha scritto il dirigente dell’Arpab, Gaetano Santarsia, nel suo report del 1 settembre scorso inviato a tutte le autorità competenti: «Il cromo esavalente in concentrazioni superiori ai limiti normativi è presente solo nei piezometri interni al sito ma è presente in concentrazione più che doppia rispetto al limite anche nel piezometro più a valle idrogeologica (l’SP35, ndr). Tale piezometro era stato individuato nel Piano di caratterizzazione come ipotetico punto nel quale l’ente di controllo avrebbe dovuto verificare la conformità delle Concentrazioni soglia di contaminazione». Così, accompagnati da Giuseppe Spagna, responsabile della gestione del centro Enea, al cui interno si trovano le due strutture, ci siamo recati sui presunti «luoghi della contaminazione». Ed abbiamo verificato che nel capannone ex Magnox non c’è più traccia di attrezzature per la fabbricazione di barre della società Combustibili nucleari. All’interno solo uffici.

L’«indiziato di reato» n. 1 dell’inquinamento, però, è al suo esterno sotto forma di un serbatoio e tubature da cui, si presume, sarebbero fuoriusciti gli inquinanti. Tubature messe allo scoperto da Enea proprio per verificare se vi fossero state perdite evidenti. Cosa che non è stata accertata. Sarà possibile dire la parola fine sul «giallo» solo dopo la rimozione che, si spera, possa avvenire entro il maggio 2018. Il pozzetto SP35, invece, è proprio al confine sud del centro, lungo la strada periferica. Dieci metri a valle e siamo fuori dal perimetro del sito. E la falda idrica non ha confini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Basilicata, nella terra del greggio «si impenna» costo carburanti

Basilicata, nella terra del greggio
«si impenna» costo carburanti

 
Potenza, picchia una bimba disabile arrestato un insegnante di sostegno

Potenza, picchia bimba disabile
arrestato insegnante di sostegno

 
«Più che strategico è un piano tragico»

«Più che strategico
è un piano tragico»

 
Sport, i valori raccontatidai filmare lucani

Sport, i valori raccontati
dai filmare lucani

 
Confesercenti, a Potenzachiudono 9 ditte al giorno

Confesercenti, a Potenza
chiudono 9 ditte al giorno

 
Convalidato sequestrovasche Itrec Rotondella

Convalidato sequestro
vasche Itrec Rotondella

 
Minaccia moglie, lei lo denunciaCarabinieri scoprono armi

Minaccia moglie, lei lo denuncia
Carabinieri scoprono armi

 
Basilicata, in arrivo 14mlna 7mila imprese agricole

Basilicata, in arrivo 14mln
a 7mila imprese agricole

 

MEDIAGALLERY

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta: tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Simulati in 3D nascita e comportamento delle nuvole

Simulati in 3D nascita e comportamento delle nuvole

 
Spettacolo TV
Alemanno canta Guccini, 'lo invitero' per il suo compleanno'

Alemanno canta Guccini, 'lo invitero' per il suo compleanno'

 
Calcio TV
Champions, stasera Roma a Liverpool

Champions, stasera Roma a Liverpool

 
Italia TV
Governo, al via consultazioni di Fico

Governo, al via consultazioni di Fico

 
Notiziari TV
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Economia TV
Dazi: accordo Ue-Messico per rimuovere 99% barriere

Dazi: accordo Ue-Messico per rimuovere 99% barriere

 
Meteo TV
Previsioni meteo per martedi', 24 aprile 2018

Previsioni meteo per martedi', 24 aprile 2018

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin