Cerca

Venerdì 20 Aprile 2018 | 12:44

È il secondo incidente che si verifica nello stesso parco in contrada Patacca

Avigliano, pala eolica
divelta dal forte vento

Avigliano, pala eolica  divelta dal forte vento

di Alessandro Boccia

AVIGLIANO - «Sul cotto l’acqua bollita». A togliere il sonno ai residenti di contrada Patacca di Avigliano non bastava il rumore costante e continuo generato dalle pale eoliche, da qualche mese ci si è messo anche il rischio crolli. L’ultimo si è verificato nella notte tra domenica e lunedì quando il forte vento, che in teoria dovrebbe essere “ammaestrato” ed “imbrigliato” dalle turbine per essere trasformato in energia, ha divelto una pala di quindici metri di altezza, per fortuna senza provocare danni.

Prima ancora, l’episodio risale allo scorso 29 di giugno, sempre nello stesso parco eolico di contrada Patacca, sempre a causa del forte vento, due eliche si sono staccate da un aerogeneratore cadendo al suolo e ancora una volta, sempre fortunatamente senza causare danni. Faticano così a definirla una semplice “fatalità” i cittadini del costituendo comitato “San Nicola di Avigliano” che ora temono fortemente per la loro sicurezza vista la distanza ravvicinata degli aerogeneratori alle loro abitazioni e data l’impossibilità di affidare la loro incolumità solo alla benevolenza della dea Bendata.

«Vogliamo più controlli e sicurezza», è l’appello che ora lanciano, una richiesta che comunque non renderà meno accettabile la forzata convivenza con gli aerogeneratori. «Siamo stanchi di questa situazione - precisano i membri del costituendo comitato - chi ci garantisce che le altre pale siano costruite in maniera tale da non andare a terra quando il vento tornerà a spirare più forte? Come possiamo stare tranquilli?».

Quello della contrada aviglianese è però solo l’ultimo in ordine di tempo di una serie di eventi che hanno caratterizzato la presenza di pale eoliche sul territorio lucano. Agli inizi di ottobre, per citare il più recente, in contrada Casone Cugno, al confine tra Potenza e Brindisi di Montagna, le eliche di un aerogeneratore si sono staccate andando a finire sui fili dell’alta tensione e causando un black out che ha provocato non pochi disagi alle famiglie della zona. Una tragedia sfiorata vista la presenza di numerose abitazioni a ridosso del parco eolico. Zone diverse, ma stesse richieste da parte dei cittadini: controlli, garanzie e sicurezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Convalidato sequestrovasche Itrec Rotondella

Convalidato sequestro
vasche Itrec Rotondella

 
Minaccia moglie, lei lo denunciaCarabinieri scoprono armi

Minaccia moglie, lei lo denuncia
Carabinieri scoprono armi

 
Basilicata, in arrivo 14mlna 7mila imprese agricole

Basilicata, in arrivo 14mln
a 7mila imprese agricole

 
Rocco Brancati

Scomparso Rocco Brancati
riferimento nel giornalismo lucano

 
Minaccia ex marito compagna scatta divieto di avvicinamento

Minaccia ex marito compagna
scatta divieto di avvicinamento

 
incidente sul lavoro

Operaio 40enne morto
sciopero di otto ore

 
Evasione fiscale per 1,3 mln in ditta commercio carburanti denunciato l’amministratore

Ditta commercio carburanti
evade il fisco per 1,3 milioni
denunciato l’amministratore

 
Stalking, il gip «confina»tre romeni nel Potentino

Stalking, il gip «confina»
tre romeni nel Potentino

 

MEDIAGALLERY

Papa Francesco

Molfetta, la messa di Papa Francesco
2a tappa su luoghi di don Tonino Bello

 
Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 
Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 
Tre arresti nel Foggianoper una serie di rapine e furti

Tre arresti nel Foggiano
per una serie di rapine e furti

 
Rapina ed estorsione ad Andria arrestati minori di 16 e 17 anni

Rapina ed estorsione ad Andria, arrestati minori di 16 e 17 anni

 
Barletta, in giro uomo armato di pistola

Barletta, in giro uomo armato di pistola

 

LAGAZZETTA.TV

Spettacolo TV
La morte di Prince resta impunita

La morte di Prince resta impunita

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Economia TV
Lagarde: in arrivo nubi sull'economia

Lagarde: in arrivo nubi sull'economia

 
Italia TV
Presa la banda dell'assalto al caveau

Presa la banda dell'assalto al caveau

 
Meteo TV
Previsioni meteo per sabato, 21 aprile 2018

Previsioni meteo per sabato, 21 aprile 2018

 
Mondo TV
Movimento punk finanziato da ex Urss, ma e' fake

Movimento punk finanziato da ex Urss, ma e' fake

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin

 
Calcio TV
E Simy fa Ronaldo

E Simy fa Ronaldo