Lunedì 23 Luglio 2018 | 11:34

oggi e domani

Melfi, fari puntati
sulla sagra della varola

Saranno arrostiti quintali di castagne per la gioia e il gusto di migliaia di visitatori

Varola castagna melfi

di GIOVANNA TELESCA

MELFI - Da qualche giorno a Melfi si respira aria di preparativi e crescente attesa per la 58esima edizione della Sagra della Varola in programma oggi e domani.

La cittadina federiciana apre le sue porte medievali e si prepara ad accogliere e ingolosire migliaia di visitatori attratti non solo dalle prelibatezze e dalle eccellenze lucane, ma anche dalla storia e dalle tradizioni di cui è ricca la nostra terra. Produttori locali proporranno l’assaggio e l’acquisto dei loro prodotti mettendo in vetrina il meglio delle proprie delizie.

Gli stand saranno dislocati negli angoli più caratteristici del borgo antico e regaleranno un meraviglioso colpo d’occhio. L’incontro con il prelibato frutto, ovvero il Marroncino, si «consumerà» in Piazza Umberto I dove utilizzando appositi recipienti, le varole appunto – di qui l’origine del nome della sagra – saranno arrostiti quintali di castagne che, accompagnate da un buon bicchiere di Aglianico, saranno pronte per essere degustate nella loro versione più accattivante.

Prelibatezze culinarie, ma non solo. Sfogliando il ricco programma si comprendono gli sforzi dell’intera macchina organizzativa, al lavoro da mesi, con l’intento di realizzare un evento in grado di accontentare anche i visitatori più esigenti. Oltre al percorso enogastronomico quanti vorranno potranno partecipare, su prenotazione, al percorso monumentale alla scoperta dei principali musei e monumenti cittadini. Inoltre, lungo tutto il percorso saranno presenti i falconieri in compagnia degli eleganti rapaci e per quanti vorranno in entrambe le giornate sarà possibile visitare gratuitamente il Parco Rapaci in contrada Maddalena. Immancabili poi la musica con le note coinvolgenti dei gruppi folk e gli spazi dedicati agli amanti dell’arte con la possibilità di visitare la mostra di ceramica artistica e il laboratorio di ceramiche allestito nei pressi del castello. Predisposte diverse aree parcheggio e navette gratuite verso il centro. Il viaggio nei sapori, nei colori e nei profumi autunnali sta per iniziare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Auto «fantasma» per compiere reati

Auto «fantasma»
per compiere reati

 
Scandalo sanita in BasilicataPittella resta, giunta con poteri

Scandalo sanita in Basilicata
Pittella resta, giunta con poteri

 
Marchionne, le 3 viste a MelfiSindacati divisi sul giudizio

Marchionne, le 3 viste a Melfi
Sindacati divisi sul giudizio
Maldarizzi: conosceva a memoria i prezzi dei concorrenti

 
Scontro con la moto in Cilento: muore un 24enne di Maratea

Scontro con la moto in Cilento: muore un 24enne di Maratea

 
Potenza, blitz nella notte: spuntaun ripetitore. «Non è autorizzato»

Potenza, blitz nella notte: spunta un ripetitore. «Non è autorizzato»

 
Melfi, un 23enne incensuratoarrestato per spaccio di droga

Melfi, un 23enne incensurato
arrestato per spaccio di droga

 
Riesame Potenza: Pittella resta ai domiciliari

Riesame Potenza:
Pittella resta ai domiciliari

 
«Grave pericolo per la salute e acque potabili compromesse»

«Grave pericolo per la salute
e acque potabili compromesse»

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS