Cerca

Martedì 24 Aprile 2018 | 23:11

Potenza

Agli «amanti diabolici»
dieci anni di carcere

La Corte d'Appello ha confermato condanna e pena

Agli «amanti diabolici»  dieci anni di carcere

di Giovanni Rivelli

POTENZA - La condanna resta e la pena non scenda dai 10 anni. Nonostante i 4 giorni di prognosi per la vittima, quello messo in atto nei confronti di Mario Salerno il 9 gennaio del 2003, anche ad avviso della Corte d’Appello di Potenza, fu un tentato omicidio e i responsabili dell’azione furono Antonio Sellitri, ritenuto l’esecutore materiale di un investimento fatto con l’auto, e Teresa D’Alessandro, ex moglie di Salerno, che avrebbe concorso moralmente nell’azione con l’esecutore materiale con cui intratteneva una relazione, cosa che portò i due imputati ad essere definiti «amanti diabolici».

Il fatto avvenne a Potenza, in viale dell’Edilizia, il 9 gennaio del 2003 e il lungo tempo trascorso per giungere alla sentenza (il primo grado fu definito nel 2014) fu oggetto di una protesta della parte lesa.

Secondo l’accusa formulata all’epoca dal sostituto procuratore, Lucio Setola «Sellitri, quale autore materiale, D’Alessandro quale concorrente morale, ponevamo in essere atti idonei in maniera non equivoca a cagionare la morte di Salerno (marito della D’Alessandro). Ed, infatti, il Sellitri, postosi alla guida di un’auto Golf di colore scuro si avvicinava a forte velocità ed a fari spenti alle spalle di Salerno che si stava avvicinando a piedi alla propria autovettura, investendolo e scaraventandolo in terra». Per questi fatti, nel 2014, il Pm Gerardo Salvia aveva chiesto al Tribunale una condanna a nove anni di reclusione, ma il collegio presieduto da Aldo Gubitosi ritenne di andare oltre la richiesta salendo a 10 anni.

Una pronuncia che ieri è stata confermata dalla corte d’Appello presieduta da Pasquale Materi e composta da Rocco Pavese e Angela D’Amelio che non ha accolto la lettura dei fatti alternativa proposta dalle difese. Ieri era toccato all’avvocato di Sellitri, l’avv. Pietro Mazzoccoli, concludere le discussioni e il legale aveva insistito molto tanto sulla materialità del fatto, appunto la circostanza che un tentato omicidio a mezzo investimento ad alta velocità avesse prodotto una guarigione in appena quattro giorni, tanto sull’assenza di movente e, ancora, contestando la ricostruzione fatta dalla vittima che nell'immediatezza dei fatti avrebbe parlato di una vettura di marca diversa (una Suzuki) dicendo di non aver visto nessuno, e poi avrebbe col tempo rettificato le sua dichiarazioni arrivando a dirsi sicuro che l’auto era la Golf e alla guida vi era Sellitri.

I giudici hanno invece accolto la richiesta di conferma venuta da procura generale e parte civile per la conferma per le motivazioni che saranno rese note in 90 giorni. Un termine che le difese ora attendono per valutare l’eventuale, e già giudicato probabile, ricorso in Cassazione in assenza del quale la pena diverrebbe definitiva e si aprirebbero le porte del carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Nucleare, acque inquinatel'assessore riferisce in aula

Nucleare, acque inquinate
l'assessore riferisce in aula

 
Basilicata, nella terra del greggio «si impenna» costo carburanti

Basilicata, nella terra del greggio
«si impenna» costo carburanti

 
Potenza, picchia una bimba disabile arrestato un insegnante di sostegno

Potenza, picchia bimba disabile: arrestato insegnante di sostegno

 
«Più che strategico è un piano tragico»

«Più che strategico
è un piano tragico»

 
Sport, i valori raccontatidai filmare lucani

Sport, i valori raccontati
dai filmare lucani

 
Confesercenti, a Potenzachiudono 9 ditte al giorno

Confesercenti, a Potenza
chiudono 9 ditte al giorno

 
Convalidato sequestrovasche Itrec Rotondella

Convalidato sequestro
vasche Itrec Rotondella

 
Minaccia moglie, lei lo denunciaCarabinieri scoprono armi

Minaccia moglie, lei lo denuncia
Carabinieri scoprono armi

 

MEDIAGALLERY

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Aprira' a Roma la prima Smile House

Aprira' a Roma la prima Smile House

 
Mondo TV
Il killer di Toronto studente non legato al terrorismo

Il killer di Toronto studente non legato al terrorismo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 25 aprile 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 25 aprile 2018

 
Spettacolo TV
'Il vecchio Banderas morto grazie a Picasso'

'Il vecchio Banderas morto grazie a Picasso'

 
Economia TV
Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

 
Calcio TV
Champions, stasera Roma a Liverpool

Champions, stasera Roma a Liverpool

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin