Cerca

Lunedì 23 Aprile 2018 | 17:15

potenza

Accusato di danni a un'auto
Ma lui era alle Maldive

Accusato di danni a un'auto Ma lui era alle Maldive

di MARIA IDA SETTEMBRINO

Aveva un volo prenotato da mesi per le Maldive e tutto avrebbe pensato di fare nel giorno dell’incauto addebito salvo che prendere la sua macchina in garage per andare a «sinistrarne» un’altra in viale del Basento a Potenza. E così è stato! Nessun incidente, nessuna auto danneggiata.

Eppure, a distanza di un anno da quel fatidico giorno, un cittadino di Potenza si è visto recapitare una richiesta di risarcimento per presunti danni causati alla circolazione di altri veicoli proprio in quella stessa data in cui una banalissima ricevuta di una struttura ricettiva di Malè raccontava di un soggiorno alle Maldive piacevolmente consumato. Il classico tentativo di truffa, quello per cui il truffatore e il noto gruppo assicurativo, complice del misfatto, hanno fatto carte false pur di ottenere un ingiusto profitto.

Una missiva con carta intestata, l’indicazione del giorno e anche dell’ora del sinistro, una dinamica neanche accennata, un breve e spasmodico flash sulle generalità della vittima prescelta con l’indicazione della targa della sua vettura e, subito, dopo al centro della pagina la richiesta esplicita di un ingente risarcimento. E il «giocone» sembrava bello e strutturato, peccato solo che l’auto corrispondente a quella targa e a quell’intestatario fosse saldamente parcheggiata nell’area parking di Roma-Fiumicino. Su questa vicenda hanno indagato gli organi di Polizia del capoluogo lucano e davvero esigue sono le prove raccolte a loro discolpa per il gruppo assicurativo e per il suo assicurato che all’unisono hanno messo a segno il tentativo di truffa.

Una causa tutta documentale che metterà a dura resistenza la capacità di stare in giudizio delle due compagnie.

Le truffe ai danni delle assicurazioni, è cosa nota, sono ormai all’ordine del giorno: che si tratti di falsi incidenti o dati volutamente errati, non c’è fine alla fantasia degli italiani. Ma quando a cadere nella tentazione della speculazione truffaldina sono le stesse Assicurazioni, tutto si fa davvero più complicato. Una recente sentenza della Cassazione ha affermato che, il solo tentativo di frode nei confronti dell’assicurazione auto, è reato. I falsi incidenti stradali sono, da sempre, una delle piaghe che maggiormente influisce sul premio della polizza nel nostro paese.

Da una parte gli assicurati che pretendono un risarcimento e, dall’altra le compagnie che cercano di non farsi truffare. Un sistema che crea delle lungaggini burocratiche notevoli e porta le due parti a trovare un punto di accordo che non accontenta nessuno. E che nel caso di specie ha visto protagonista una terza parte in causa, con una credibilità e una tradizione assicurativa fortemente minate.

Uno scossone giudiziario difficile da mandare giù con al bandolo richieste di risarcimento milionarie avanzate dalla stessa sede centrale nei confronti della succursale operante sul territorio oltre che dal privato vittima dell’intreccio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Potenza, picchia una bimba disabile arrestato un insegnante di sostegno

Potenza, picchia bimba disabile
arrestato insegnante di sostegno

 
«Più che strategico è un piano tragico»

«Più che strategico
è un piano tragico»

 
Sport, i valori raccontatidai filmare lucani

Sport, i valori raccontati
dai filmare lucani

 
Confesercenti, a Potenzachiudono 9 ditte al giorno

Confesercenti, a Potenza
chiudono 9 ditte al giorno

 
Convalidato sequestrovasche Itrec Rotondella

Convalidato sequestro
vasche Itrec Rotondella

 
Minaccia moglie, lei lo denunciaCarabinieri scoprono armi

Minaccia moglie, lei lo denuncia
Carabinieri scoprono armi

 
Basilicata, in arrivo 14mlna 7mila imprese agricole

Basilicata, in arrivo 14mln
a 7mila imprese agricole

 
Rocco Brancati

Scomparso Rocco Brancati
riferimento nel giornalismo lucano

 

MEDIAGALLERY

Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta: tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
'It's a Boy!'

'It's a Boy!'

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 15

Ansatg delle ore 15

 
Spettacolo TV
Gazebo, 16 brani per un tuffo nella italo disco

Gazebo, 16 brani per un tuffo nella italo disco

 
Italia TV
Anziano in coma dopo aggressione, il video delle telecamere di sorveglianza

Anziano in coma dopo aggressione, il video delle telecamere di sorveglianza

 
Economia TV
Cresce forbice sociale, a piu' poveri solo 1,8% redditi

Cresce forbice sociale, a piu' poveri solo 1,8% redditi

 
Meteo TV
Previsioni meteo per martedi', 24 aprile 2018

Previsioni meteo per martedi', 24 aprile 2018

 
Calcio TV
Serie A, Napoli batte Juve a Torino e riapre campionato

Serie A, Napoli batte Juve a Torino e riapre campionato

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin