Lunedì 16 Luglio 2018 | 01:22

l'iniziativa

A Trecchina un museo
sulla civiltà artigiana

Riprendono vita vecchi ramai, stagnini, maniscalchi, falegnami ciabattini, argentieri e orafi

civiltà contadina

di SALVATORE LOVOI

TRECCHINA - «Fra tutti gli oggetti i più cari/ sono per me quelli usati… Penetrati nell’uso di molti,/ spesso mutati, migliorano forma,/ si fanno preziosi perché tante volte apprezzati» così diceva B. Brecht. A questa idea s’ispira l’iniziativa dei Lions Trecchina-Valle del Noce - patrocinata dall’Amministrazione comunale - di realizzare un museo sulla civiltà artigiana. L’annuncio durante un convegno sulla «Scoperta e rivalutazione degli antichi mestieri» che ha focalizzato sul recupero del patrimonio materiale e immateriale e al rilancio di un settore, da sempre, vanto della comunità valnocina.

I promotori, hanno ribadito intenti e percorsi utili per avviare un percorso, per fare un futuro al comparto produttivo e alle nuove generazioni, attingendo dagli insegnamenti del passato. Sia la presidente dei Lions, Anna Cresci, che il sindaco Ludovico Iannotti, il consigliere comunale, Antonio Casella, e il tributarista, Pasquale Colamarco, hanno parlato delle potenzialità e positive ricadute economiche, rappresentate dal lavoro artigiano, che può ritagliarsi uno spazio significativo anche a livello turistico-commerciale data l’originalità delle produzioni di nicchia.

Eloquente l’audio-video, presentato, dal pittore Aldo Carlomagno che ha tracciato un percorso nella memoria storica, nelle botteghe dove il travaglio manuale animava le vie del borgo, con ritmi più lenti e umani. Fucine dove prendevano vita manufatti unici e irripetibili nel cesello del legno, rame, ferro, latta, pietra, vimini, ricamo, composizioni floreali. L’esposizione – in piazza durante l’estate – offre uno spaccato sulla realtà di un tempo e sul presente, specie nel ramo della ceramica, l’arte pittorica, del ferro, sartoriale (i prodotti da forno e la pasticceria). Sui banchi riprendono vita volti e nomi di vecchi ramai, stagnini, forgiari-maniscalchi, mastri d’ascia, scalpellini, carbonai, falegnami, impagliasedie, ciabattini, argentieri, orafi e pastai (attraverso strumenti, oggetti, utensili, modelli, opere, fotografie).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Furto sacrilego nella chiesa, rubato l’oro della Madonna

Furto sacrilego nella chiesa, rubato l’oro della Madonna

 
Nel Potentino scoperta truffa on line, una denuncia

Nel Potentino scoperta truffa on line, una denuncia

 
Via Sacra e L.go Pedio «pronti entro l’estate»

Via Sacra e L.go Pedio «pronti entro l’estate»

 
Potenza, migranti in marcia per la Giornata della Pace

Migranti, nel Potentino due denunce dei Carabinieri

 
Scandalo sanità in BasilicataPittella domani dal giudice.Sulla candidatura non molla

Scandalo sanità in Basilicata
Pittella oggi dal giudice.
Sulla candidatura non molla

 
Potenza si candida a Città europea dello Sport 2021

Potenza si candida a Città europea dello Sport 2021

 
Scandalo sanità, Quinto per 3 oredal giudice: «Ebbi segnalazioni»Mozione di sfiducia per Pittella

Scandalo sanità, Quinto
al giudice: «Ebbi segnalazioni»
Chiesta sfiducia per Pittella

 

GDM.TV

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 
Negramaro a Lecce, il concertoallo stadio davanti ai 30mila

Negramaro a Lecce, il concerto allo stadio davanti ai 30mila

 
Lunghe assenze dall'ospedale, sospeso direttore medico a Campi Salentina

Campi, medico assenteista lasciava l'ospedale per andare nel suo hotel Vd

 
Si assentavano dal lavoro, sospesi 9 dipendenti del comune di Lecce

Tornano i furbetti del cartellino: beccati e sospesi 9 dipendenti del comune di Lecce

 
Bagarre in aula sul dl Palagiustizia tutti contro Bonafede: parte il coro «onestà»

Bagarre in aula sul dl Palagiustizia, parte il coro «onestà»

 

PHOTONEWS